facebook twitter rss

Il Porto Sant’Elpidio vola a +12 aggiudicandosi il derby col Monturano

PROMOZIONE - Il Ciabbino inciampa e la formazione di Cuccù vede il sogno "Eccellenza" sempre più vicino. Buona prova da cui ripartire per i locali. Tre gol in 45' e grande intensità
sabato 25 febbraio 2017 - Ore 19:13
Print Friendly, PDF & Email

MONTE URANO – Ventunesima giornata di Promozione girone B, sesta di ritorno, in cui spicca il derby della calzatura fra Monturano Campiglione e Porto Sant’Elpidio. I locali recuperano in extremis Paolo Vallesi, Cerquozzi, Bosoni e Malloni dai rispettivi infortuni e tra i rivieraschi torna a disposizione Riccardo Cingolani. Derby vibrante e ricco di emozioni, soprattutto nella prima frazione di gara dove vengono messe a segno ben tre reti. Santacroce si riconferma dopo l’ottima prestazione di sette giorni fa contro la Lorese trovando anche la via del gol. Il Ciabbino cade in casa dell’Aurora Treia e i biancoazzurri volano a 12 lunghezze di vantaggio sentendo sempre più l’odore dell’Eccellenza. I “lupi” del Monturano Campiglione, nonostante le molte assenze, giocano un buon calcio e fanno ben sperare i tifosi in chiave salvezza.

IL TABELLINO

MONTURANO CAMPIGLIONE 1 (4-3-2-1): Diomedi; Berto, Cerquozzi (37′ st Marziali), Bosoni, Vallesi Paolo; Renzi (14′ st Morelli), Cacchiarelli, Facciaroni; Malloni (33′ st Belleggia), Bracalente; Ciuti. A disposizione: Evandri, Lucci, Rapazzetti, Saiti. All. Elvis Traini (Bagalini squalificato)

PORTO SANT’ELPIDIO 3 (4-2-3-1): Lattanzi; Simoni, Mengo, Marcantoni, Stortini; Marozzi, Chiappini; Ramadori (33′ st Islami), Cuccù (40′ st Marconi), Santacroce; Minnucci (9′ st Cannoni). A disposizione: Genga, Belleggia, Cirella, Cingolani. All. Stefano Cuccù

RETI: 16′ pt autogol Chiappini, 36′ pt Santacroce, 39′ pt Chiappini, 22′ st Cuccù

ARBITRO: Matteo Bottin di Ancona, Gregorio Maria Galieni di Ascoli Piceno, Marco Scarpetti di San Benedetto del Tronto

NOTE: Ammoniti Vallesi, Mengo; corner 6 – 6; recupero 2’+3′

LA CRONACA

Al comunale il Porto Sant’Elpidio vuole i tre punti per tentare la fuga dal Ciabbino, impegnata sul campo dell’Aurora Treia, e scende in campo con una formazione spregiudicata. Stefano Cuccù schiera un 4-2-3-1 con Santacroce, Riccardo Cuccù e Ramadori ad agire alle spalle di Minnucci, centrocampo di qualità con Chiappini e Marozzi, quest’ultimo a sostituire lo squalificato Cozzi. Padroni di casa che rispondono con l’albero di natale, il 4-3-2-1, con Bosoni reinventato difensore centrale a causa delle assenze e Malloni e Bracalente a supporto di Ciuti in attacco. I padroni di casa partono con un piglio migliore rispetto alla capolista e sfiorano subito il vantaggio con una punizione dalla tre/quarti di Malloni, ma Lattanzi si dimostra miglior portiere del girone e mette in corner con un colpo di reni. Al quarto d’ora, però, Lattanzi può fare ben poco quando, sul traversone di Bracalente dalla bandierina, Chiappini svirgola di testa e la insacca nella propria porta. Gara che si mette in discesa per il Monturano Campiglione che si chiude bene e riparte con i suoi tre tenori in contropiede. Al Porto Sant’Elpidio serve una palla ferma per portare il risultato in parità. Al 36′ il corner di Simoni trova la testa di Santacroce che spiazza Diomedi e ristabilisce l’equilibrio. Passano tre minuti e i rivieraschi completano la rimonta. Tiro dalla distanza di Chiappini che Diomedi non riesce a bloccare e pallone che termina beffardo in rete.

Nella ripresa i monturanesi si dimostrano tutt’altro che arrendevoli e sfiorano il pari con Malloni, ma il suo destro portentoso trova i guantoni di Lattanzi, che vola a togliere la sfera dall’incrocio. Monturano Campiglione che si comporta diligentemente in campo senza mai darla vinta alla capolista. Tuttavia al 67′ Riccardo Cuccù mette il punto esclamativo sul match trovando una vera e propria magia. Tiro a giro sul palo più lontano sul quale Diomedi può solo guardare la palla terminare la sua corsa in rete e 1-3. I biancoazzurri gestiscono i minuti finali di gara facendo melina e spezzando i tempi di gioco dei padroni di casa. Monturano Campiglione che, nonostante il risultato, può uscire dal campo a testa alta. Si dovrà ripartire dalla prestazione odierna per sperare nella salvezza e per ottenere dei punti già dalla prossima trasferta insidiosa sul campo del Chiesanuova. Dalla parte opposta della classifica, il Porto Sant’Elpidio sente sempre di più odore di Eccellenza.

Leonardo Nevischi


Fotogallery

Le squadre fanno il loro ingresso in campo

Esultanza del Monturano Campiglione al vantaggio

L’abbraccio del gruppo a Paolo Chiappini

L’esultanza al gol di Cuccù

Il fairplay a fine gara fra Porto Sant’Elpidio e Monturano Campiglione

Il saluto del Porto Sant’Elpidio ai tifosi giunti al Comunale di Monte Urano

Paolo Chiappini sorridente a fine gara, oggi croce e delizia dei rivieraschi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X