facebook twitter rss

Società Operaia e amministrazione, lo strappo si allarga: indetta un’assemblea pubblica

martedì 28 febbraio 2017 - Ore 15:50
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Strappo tra Società Operaia ed Amministrazione comunale a Porto San Giorgio. Ad un mese dalla conferenza stampa convocata dal presidente Maurizio Mattioli per annunciare la volontà del sodalizio di chiamarsi fuori, dopo decenni, dalla gestione della Biblioteca civica Gino Pieri, il direttivo ha indetto un’assemblea pubblica per domenica prossima alle 10 nella sede storica di via Gentili. Ed i toni restano quelli di trenta giorni fa. La Società Operaia parla di “inerzia mostrata dall’Amministrazione comunale” su una delle vicende più delicate che abbiano mai riguardato i rapporti tra i due enti regolati da una convenzione scaduta lo scorso anno e non ancora rinnovata. Al centro c’è infatti la gestione della Biblioteca e del suo patrimonio che, in gran parte, appartiene proprio al sodalizio.

L’assemblea punta a fare chiarezza su ciò che è avvenuto negli ultimi mesi, almeno dal punto di vista della Società Operaia “preoccupata dalla diffusione di notizie non vere che tendono ad imputare alla stessa ogni relativa responsabilità” si legge nei manifesti affissi questa mattina. Già perché l’invito è esteso a tutti i cittadini a conferma di quanto la querelle interessi in realtà un bacino di utenti molto ampio, ben oltre quello rappresentata dagli studenti. La Società Opera parla anche di “stato di disagio e incresciosa situazione” conseguente alla decisione di recedere dal rapporto di gestione e mira con l’appuntamento di domenica pure a “tutelare la propria immagine nella consapevolezza di aver sempre collaborato gratuitamente con le Amministrazioni comunali nell’interesse della popolazione studentesca e della cittadinanza, mettendo generosamente a disposizione tutto il proprio patrimonio librario”. Un altro capitolo quindi si aggiunge a questa annosa vicenda che rischia di finire tra le priorità dei programmo elettorali a cui stanno mettendo mano i vari candidati sindaco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X