facebook twitter rss

Notte di furti nei bar dell’elpidiense, al setaccio il Bar Festival e la stazione di servizio Agip

venerdì 3 marzo 2017 - Ore 12:38
Print Friendly, PDF & Email

 

di Maikol di Stefano

Non solo il bar Evergreen di Casette d’Ete (leggi l’articolo), ma ben altri due colpi quelli tentati dai ladri nella notte tra Sant’Elpidio a Mare e Porto Sant’Elpidio.

I malviventi infatti hanno fatto visita anche in due bar situati vicino a stazioni di rifornimento. Il primo è andato a segno al Bar Festival h2o, lungo la strada Statale Adriatica di Porto Sant’Elpidio a pochi passi dal palazzetto dello sport. I malviventi sono entrati in azione all’1.53, orario nel quale è scattato l’allarme. Oltre cinque minuti quelli che sono serviti  per forzare l’ingresso. Una volta dentro hanno poi impiegato altri cinque minuti per girovagare all’interno del locale. Ladri che hanno forzato anche l’area dove sono poste le macchinette del videopoker, senza però riuscire poi a portare via nulla. Alla fine i malviventi si sono allontanati solo con alcuni pacchetti di sigarette. Un colpo completamente ripreso dalle telecamere a circuito chiuso del bar e da quelle perimetrali della stazione di servizio. Le immagini mostrano due uomini col volto coperto da un passamontagna, scendere da un’auto di grossa cilindrata di colore scuro per poi mettersi a lavoro con un piede di porco. Arnese che i carabinieri una volta arrivati, hanno rinvenuto sul posto. Oltre ai due malviventi, le telecamere hanno anche immortalato un terzo uomo, il palo del duo, arrivare pochi istanti dopo a bordo di un’altra autovettura e andare   ad oscurare la telecamera esterna del bar.

Un furto simile è stato tentato, ancora una volta a Casette d’Ete, nel bar della stazione di servizio Agip. Qui però i ladri non sono riusciti ad entrare, dopo aver provato a forzare l’ingresso. Si tratta del quarto episodio, partendo dalle 20 di ieri, quando due uomini si sono introdotti forzando una porta finestra, nell’attico di una palazzina di via Adige a Porto Sant’Elpidio. In quel caso la coppia di malviventi è riuscita a fuggire nonostante l’arrivo tempestivo delle forze dell’ordine. Non si esclude che le quattro effrazioni possano essere state compiute dalla stessa “mano”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X