facebook twitter rss

La lotta alla droga di Anteghini,
sul palco anche Simone Riccioni
(IL VIDEO)

domenica 5 marzo 2017 - Ore 20:02
Print Friendly, PDF & Email
Simone Riccioni e Roberto Anteghini

Roberto Arteghini e Anita Mancini

Presentazione-spettacolo, ieri sera al teatro La Perla, del libro “Salvato da un Maledetto Destino” di Roberto Anteghini, autore di origini ferraresi attualmente stabilitosi a Pedaso, scritto in collaborazione con Jonathan Arpetti ed edito dalla casa editrice Linfa dell’attore Simone Riccioni. Un romanzo biografico che l’autore ha scritto nell’intento di proseguire la lotta alle tossicodipendenze, intrapresa dopo la sua esperienza presso la comunità “Incontro” di Don Gelmini. Un progetto nato dopo l’incontro tra Roberto e l’ attore-editore, con l’autore già impegnato a portare la sua testimonianza negli incontri nelle scuole promossa dal comitato Genitori Oggi  propria per la lotta alle tossicodipendenze. Nella serata al cineteatro “La Perla” organizzata proprio dal comitato “Genitori Oggi” della presidente Anita Mancini, nell’occasione anche nella veste di conduttrice,  l’autore in compagnia di giovani artisti ha portato in scena un sunto del suo libro e della sua storia.

Simone Riccioni e Anita Mancini

Le varie esibizioni sono state intervallate anche dalle testimonianze di persone che hanno fatto parte dell’avventura di Roberto Arteghini. La prima a salire sul palco  è stata la madre dell’autore, Cesarina, vera madre coraggio che ha lottato contro la dipendenza del figlio riuscendo alla fine a convincerlo a intraprendere la strada dell’esperienza in comunità da Don Gelmini dove con un percorso di “fede, comunità e famiglia”, come ha detto lo stesso autore, è riuscito ad uscire dal baratro della dipendenza, unico superstite di un gruppo di 10 amici con i quali ha condiviso il dramma dell’eroina.

Monsignor Giovanni D’Ercole

Oltre alla madre a salire sul palco anche l’autore della prefazione, il vescovo di Ascoli, monsignore Giovanni D’Ercole, conosciuto per il programma tv  “Sulla via di Damasco”, che sotto il pontificato di Papa Giovanni Paolo II, dall’ufficio stampa Vaticano, ha conosciuto l’autore del libro proprio durante la sua esperienza nella comunità di Don Gelmini.  Ospite della serata anche l’editore, più conosciuto come attore, Simone Riccioni, volto noto a Montegranaro anche per il suo passato di giocatore fra le fila della Sutor e per le riprese, girate proprio a in città, del suo ultimo film “Tiro Libero”, con lo stesso attore ad annunciarne l’uscita nel prossimo autunno, dal momento che la fase di montaggio è terminata.

Ma si vuol posticipare l’uscita per la partecipazione ad un importante festival. Una serata di successo di fronte ad un teatro gremito in ogni ordine di posto, la prima di una serie che vedrà la sua prossima serata promozionale del libro propria in casa dell’autore, a Pedaso.

Loredano Zengarini

Da sin. Simone Riccioni e Roberto Arleghini

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X