facebook twitter rss

Tirreno – Adriatico: vince l’iridato Sagan,
Quintana resta leader della corsa

CICLISMO – Giornata odierna memorabile con decine di migliaia di tifosi presenti sui punti più importanti del percorso a premiare l’enorme sforzo organizzativo dell'Amministrazione comunale
domenica 12 marzo 2017 - Ore 18:27
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Data che rimarrà nella storia del capoluogo di provincia, quella del 12 marzo 2017, per l’arrivo della quinta tappa della quarantacinquesima edizione della Tirreno Adriatico, la tappa dei “Muri” visto che nei quaranta chilometri finali sono stati ben sei i “muri” da affrontare e due “strappi”, per due volte il “Muro del Ferro” e “del Reputolo”, un passaggio su quello “di Capodarco” e “della Madonnetta”, oltre al doppio strappo “del Tribunale” e quello finale “del Teatro dell’Aquila” a cento metri del traguardo posto sul Colle del Girfalco subito dopo l’ex Casina delle Rose e decine di migliaia di persone di tutte le età che si sono posizionate in particolare sul Muro del Ferro, in Piazza del Popolo e sul pezzo per il Girfalco, ma soprattutto sui cento metri finali del Muro del Reputolo dove un’ovazione generale è risuonata per centinaia di metri ha salutato gli atleti in entrambi i passaggi.

La cronaca della gara vede partire la carovana da Rieti poco dopo le 11,10 e attraversare le località terremotate di Amatrice e Arquata e dopo aver attraversato Ascoli Piceno e Force l’ingresso nella Provincia di Fermo a Montelparo con 11 corridori in fuga, passaggio a Monteleone di Fermo e Grottazzolina e poco dopo il gruppo torna compatto, seguono diversi attacchi del polacco Kwiatkoski raggiunto a più riprese dagli Italiani Felline e Gatto e Van Garderen. Sul Muro del Reputolo una cinquantina i corridori che in fila indiana imboccano Viale Trento.

Nei quindici chilometri finali allungo di Sanchez e Kiryenka, con il primo che inizialmente resta solitario e poi viene raggiunto da Van Garderen. Sul finale Muro del Reputolo attacco del leader della classifica Quintana inseguito da altri dieci ciclisti, tra questi il più in difficoltà sembra il campione del mondo Peter Sagan che però tira fuori gli artigli e sullo strappo del Tribunale rientra sui dieci al comando, che percorrono compatti Piazza del Popolo mettendoli in fila ad una decina di metri dalla linea di arrivo.

Al secondo posto i francese Pinot e Thomas. Jairo Quintana resta leader della classifica generale ed ormai ha in tasca la vittoria finale visto che domani ci sarà una tappa per velocisti con arrivo sul lungomare nella vicina Civitanova, e martedì una breve tappa a cronometro prevista a San Benedetto del Tronto, che non dovrebbe cambiare più di tanto le carte in tavola.

Tiziano Vesprini

 

Fotogallery

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Fabrizio il 13 marzo 2017 alle 17:43

    Un bello spettacolo davvero ieri a Fermo! Un gara ciclistica d’importanza come la Tirreno-Adriatico con arrivo di tappa nella Città. Le riprese televisive hanno dato lustro e visibilità al territorio del Fermano. Bene, così!

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X