facebook twitter rss

Coppa Italia, il Porto Sant’Elpidio
rimonta la sconfitta dell’andata
ma cade ai rigori

PROMOZIONE - Partita al cardiopalmo. I calzaturieri ribaltano il 2-1 di Chiesanuova, sfiorano la vittoria nei supplementari ma dicono addio alla gara decisiva per due errori dal dischetto. I maceratesi sfideranno il Vigor Castelfidardo in finale
mercoledì 15 marzo 2017 - Ore 23:57
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Al Martellini i rivieraschi accarezzano l’impresa ma alla fine hanno la peggio dagli undici metri. Spettacolo e divertimento in una semifinale apertissima. I padroni di casa escono sconfitti ma non ridimensionati.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 2 (3-4-1-2): Genga; Cannoni (7′ st Chiappini), Mengo, Marconi; Simoni, Cozzi, Marozzi, Stortini; Cuccù; Cingolani, Minnucci (18′ st Islami). A disposizione: Lattanzi, Marcantoni, Belleggia, Halili, Santarelli. All. Stefano Cuccù

CHIESANUOVA 1 (4-2-3-1): Sopranzetti; Sacchi (24′ st Aringoli), Paoloni, Aquino, Piccinini; Bonvecchi (14′ st Rango), De Santis; Morettini, Santoni, Coppari (36′ st Gentili); Chiaraberta. A disposizione: Menghi, Raffaeli, Gigli, Medei. All. Luca Travaglini

RETI: 21′ pt Aquino, 31′ pt Minnucci, 40′ st Cuccù; rigori 3 – 4 Cingolani (a segno), Gentili (a segno), Chippini (fuori), De Santis (parato), Mengo (a segno), Rango (a segno), Cuccù (a segno), Santoni (a segno), Cozzi (parato), Aquino (a segno)

ARBITRO: Matteo Bottin di Ancona; Marco Scarpetti di San Benedetto e Luca Antonelli di Macerata

NOTE: Ammoniti Chiaraberta, Marconi, Cuccù, Aringoli, Mengo, Simoni; 42′ pt allontanato Travaglini, 11′ sts espulso Sacchi per proteste dalla panchina; corner 3 – 0; recupero 2’+4′, + 1′ sts

LA CRONACA

Per ribaltare la sconfitta dell’andata, Stefano Cuccù opta per un 3-4-1-2 con Cannoni, Mengo e Marconi nelle retrovie e Cuccù in appoggio a Minnucci e Cingolani. Travaglini risponde con un 4-2-3-1 schierando Morettini, Santoni e Coppari alle spalle di Chiaraberta, match winner dell’andata. I padroni di casa partono subito forte sfiorando il vantaggio (16′ pt) con un bel diagonale destro di Cuccù, ma la palla esce al lato. Poco dopo, però, a sbloccarla sono gli ospiti. Aquino colpisce da palla franca scavalcando la barriera posizionata da Genga e insaccando la palla in rete. Due minuti più tardi arriva prontamente la reazione locale, sempre con il solito Cuccù che conclude dalla distanza e sbatte sulla traversa, sulla respinta Minnucci cerca il tap in vincente ma trova i guantoni di Sopranzetti a mettere in corner. Alla mezzora il Porto Sant’Elpidio trova il pari. Cross rasoterra di Simoni dall’out di destra e zampata vincente di Minnucci nel cuore dell’area di rigore.

Nella ripresa Cuccù mette in campo tutte le sue stelle. Sostituisce Cannoni e Minnucci inserendo Chiappini ed Islami, passando così ad un 4-2-3-1 con Cozzi e Chiappini registi e con Islami, Cuccù e Marozzi a supporto di Cingolani. La trazione anteriore dei rivieraschi sembra funzionare bene e crea parecchie palle gol. Al 38′ st Cingolani cade in area ma per Bottin è tutto regolare e si prosegue fino al minuto 40, quando Cuccù pennella una vera e propria magia e restituisce il 2-1 dell’andata ai biancorossi. Punizione dai 35/40 metri che si infila sotto all’incrocio e che fa esplodere il pubblico del Martellini. Nel finale di gara (41′ st) gli elpidiensi provano a chiuderla ma subiscono il contropiede ospite di Chiaraberta, che a tu per tu con Genga si lascia ipnotizzare e fallisce il match point.

Si va dunque ai tempi supplementari dove le due squadre, ormai stanche, tendono a temporeggiare in attesa che l’altra abbassi la guardia. Al 4′ st supplementare Cuccù riprova con la specialità della casa, la punizione, ma questa volta tra il 3-1 locale e i rigori c’è la traversa, che salva Sopranzetti e tiene in vita il Chiesanuova. L’incontro termina, come all’andata, 2-1 per i padroni di casa e si va quindi ai calci di rigore. Cingolani (a segno), Gentili (a segno), Chippini (fuori), De Santis (parato), Mengo (a segno), Rango (a segno), Cuccù (a segno), Santoni (a segno), Cozzi (parato), Aquino (a segno). Il Chiesanuova passa 3-4 ai rigori e vola in finale, dove sfiderà la Vigor Castelfidardo.
Leonardo Nevischi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X