facebook twitter rss

Poderosa, contro Giulianova
in piena emergenza

SERIE B - Pioggia di defezioni per la capolista indiscussa del girone, domani alle 18.00 chiamata a misurarsi in casa al cospetto della Etomilu
sabato 25 marzo 2017 - Ore 15:56
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Non era una partita da sottovalutare prima, figuriamoci ora. Sarà una XL Extralight in vera emergenza quella che domani pomeriggio (ore 18.00, palasport via Martiri d’Ungheria) riceve la visita della Etomilu Giulianova. Non saranno della partita, infatti, né Vincenzo Di Viccaro né Marcelo Dip: stiramento al polpaccio per la guardia da Anzio (che rischia di saltare anche il turno infrasettimanale di Ortona e il derby di domenica prossima contro Porto Sant’Elpidio), iperestensione del ginocchio (la cui entità sarà valutata nei prossimi giorni) per il pivot argentino. A rischio anche la presenza di Raffaele Marzullo, alle prese con un problema muscolare e, a completare il desolante quadro, acciacchi e virus vari che a turno, in settimana, hanno fermato Eugenio Rivali, Manuel Diomede e Nelson Rizzitiello, che saranno della partita seppur non al 100%.

Giorni di lavoro extra, insomma, per lo staff sanitario e, di contro, allenamenti a ranghi ridotti per la formazione di coach Ceccarelli, che non arriva certo al meglio alla sfida contro gli abruzzesi, che all’andata seppero mettere alle corde Broglia e compagni per oltre due quarti.

Dal canto suo, la Etomilu arriva a Montegranaro in una situazione delicata. Le ultime due sconfitte hanno affossato le chance di playoff degli abruzzesi, ora a -6 dall’ottava piazza occupata da Senigallia, ma soprattutto hanno riportato tremendamente vicino lo spettro dei playout, visto che la forsennata risalita di Venafro ha portato il quintultimo posto solo 2 punti sotto gli attuali 18 giuliesi. E così i giallorossi non hanno alternative al cercare il colpaccio in casa della Poderosa.

Eppure il roster di Giulianova vale sicuramente un posto nelle prime otto, con tanti giocatori abituati alla categoria e giovani interessanti in rampa di lancio. Il primo terminale offensivo della squadra di coach Ernesto Francani è Simone Colonnelli, play-guardia con esperienza anche a Jesi in A2, che griffa 13,8 punti a partita col 44% da 3. Poco sotto si attesta il veterano Danilo Gallerini, ala tuttofare che nonostante i 37 anni ancora si fa sentire eccome a questi livelli: 13,0 punti, 3,2 rimbalzi e 2,0 assist per il romano trapiantato sulle rive dell’Adriatico. Grande apporto lo sta dando l’ultimo arrivato Riccardo Bartolozzi, pivot tornato da 4 partite a sostituire Ludovico De Paoli: per lui 12,3 punti e 11,0 rimbalzi a partita in canotta giuliese. In doppia cifra vanno anche l’ala fabrianese Simone De Angelis (10,9 punti) e il play ex San Severo Antonello Ricci (10,4 punti e 2,6 assist di media), ma occhio anche al giovane lungo di scuola Pesaro Riccardo Rosa (8,0 punti e 6,5 rimbalzi). Il metronomo della squadra è Giuseppe Sacripante, giocatore poco appariscente ma che sa rendersi utile in molti modi (3,0 punti, 2,9 rimbalzi, 2,3 assist). Meno utilizzati l’ex di turno, Simone Di Diomede (2,9 punti e 2,6 rimbalzi per il lungo transitato dalla Scuola Basket Montegranaro) e la guardia Stefano Cianella (2,8 punti col 39% da 3).

Ricordiamo che metà dell’incasso della partita di domani sarà devoluto all’associazione Granarium, che sta raccogliendo fondi per il reparto di ematologia dell’ospedale di Civitanova Marche. In ogni caso, per chi non potrà essere al palas, sarà possibile seguire la partita in diretta audio web dal canale Spreaker Poderosa Live Radio: https://www.spreaker.com/user/poderosa.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X