facebook twitter rss

LETTERE AL DIRETTORE
Area Vallesi: “Caso eclatante, non per il topo,
ma per quell’autorizzazione data”

mercoledì 29 marzo 2017 - Ore 18:24
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giorgio Cisbani*

Caro direttore,
una vostra odierna notizia sul ‘ topo dell’area Vallesi ‘, m’induce a porre alcune (retoriche) domande. Riuscirà un topo ad allargare la scarsa consapevolezza dei cittadini sulle assurdità, talvolta, come in questo caso, evidenti scempi delle scelte urbanistiche locali?  Su quanto avvenuto, c’é stata una riflessione della politica? Il ‘vostro’ topo la favorirà?

Le responsabilità, anche a Fermo, non sono eguali; la destra ne ha maggiori, ma la sinistra non é stata esente e, dunque, quando non ha tenuto saldi i suoi principi, non solo ha tradito se stessa, ma ha ‘ impoverito ‘ la città della sua bellezza e vivibilità. Oltre ad aver messo in difficoltà o, addirittura, rovinato, piccoli imprenditori che, per la crisi economica di questi anni, sono rimasti con il ‘cerino in mano’, tradotto, con appartamenti invenduti. L’ area Vallesi  rappresenta un caso eclatante, non certo, per il topo trovato morto, quanto per la evidente e conclamata assurdità di quella autorizzazione, di cui nessuno degli amministratori può dire ‘non sapevo’.

E’ vero che la speculazione edilizia non riguarda soltanto la nostra città, ma l’intero Paese, a Fermo, però, possiamo dire che, a partire da metà degli anni 60’ e negli anni 70’ e 80’, c’è stato un dibattito culturale, uno scontro politico da cui è nato un Piano Regolatore che, con un sguardo al territorio del Fermano, ha cercato di far prevalere gli interessi generali su quelli privati. E’ vero che siamo in un’altro secolo, quello dell’informatica e del nulla dei megalomani- rottamatori, ma, credo che sia, comunque, necessario, per non ripetere quelle scelte sciagurate, impegnarsi per accrescere la consapevolezza dei cittadini. Se a questo può servire, ben venga la moltiplicazione dei topi e magari anche, miracolo dei miracoli, la responsabilità della politica.

*Giorgio Cisbani, Senatore X Legislatura Gruppo Comunista


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



2 commenti

  1. 1

    Giorgio è una luce nel buio.

  2. 2

    Sul tema c’è uno studio approfondito, messo a disposizione del Comune per adottare tutte le decisioni possibili e dovute. Ma da mesi regna l’immobilismo, a dispetto delle rassicurazioni date.

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X