facebook twitter rss

Da Ansbach in gita a Fermo, Calcinaro riceve una delegazione di studenti

FERMO - Gli alunni tedeschi per una settimana saranno nel Fermano e non solo per conoscerne le bellezze storico-culturali e l’economia locale
lunedì 3 aprile 2017 - Ore 13:28
Print Friendly, PDF & Email

 


“Antica, ma bella”. E’ quanto ha risposto Peter, lo studente del Platen-Gimnasyum di Ansbach (Germania) che con altri 22 compagni dell’istituto superiore tedesco è da tre giorni e fino a venerdì a Fermo, alla domanda del sindaco Paolo Calcinaro sulle prime impressioni sulla città.
La scuola, in virtù del gemellaggio che la città di Ansbach ha con Fermo da ben 11 anni, come avviene annualmente ha ricambiato la visita ai colleghi studenti dell’Itet “Carducci-Galilei” di Fermo, di cui stamani erano presenti 23 alunni, istituto fermano che nello scambio sono accompagnati dalla prof.ssa Bianca Cruciani.
Gli alunni tedeschi per una settimana saranno nel Fermano e non solo per conoscerne le bellezze storico-culturali (in programma visite anche a Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Roma) e l’economia locale (giovedì visiteranno lo stabilimento dell’azienda fermana Nerino Mezzaluna). Come in una sorta di caccia al tesoro, saranno invitati con una cartina della città di Fermo a trovare Palazzi e monumenti e ad annotare quanto vedranno in un diario di viaggio.
Prima di iniziare la visita alle Cisterne Romane, al Teatro dell’Aquila e al Girfalco, gli studenti tedeschi, insieme alle loro docenti Susanne Bieneck e Uli Korb e ai loro coetanei dell’Itet, sono stati ricevuti dal Sindaco Paolo Calcinaro a Palazzo Comunale che ha ricordato come la “”collaborazione ed il gemellaggio fra le due città si arricchisce sempre più anche con gli scambi culturali fra le due scuole”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X