facebook twitter rss

La SAF vince il Trofeo Città di Fermo. 35 società presenti e oltre mille atleti-gara

FERMO - Oltre mille atleti-gara al ventiduesimo Trofeo Città di Fermo che ha visto presenti ben 35 società sportive da Marche, Emilia Romagna, Umbria, San Marino, Abruzzo, Molise e Puglia
lunedì 3 aprile 2017 - Ore 13:14
Print Friendly, PDF & Email

Un’ottima prova di squadra ha permesso alla Sport Atletica Fermo di aggiudicarsi il Trofeo Città di Fermo, patrocinato dal Comune, giunto alla ventiduesima edizione e capace di portare alla pista di atletica del capoluogo oltre mille atleti-gara. Presenze numerose soprattutto nelle competizioni del mattino, riservate alle categorie giovanili. La SAF si è aggiudicata sia quest’ultima classifica che quella del pomeriggio quando si sono confrontati gli atleti delle categorie assolute. 154 i punti conquistati al mattino, per il primo posto nel settore Promozionale cui si sono sommati i 133 del pomeriggio con il settore Assoluto, per un primo posto in classifica generale che ha visto l’Atletica Fermo a 287 punti davanti all’Atletica Fabriano a quota 204.
Tra i risultati che hanno permesso di mettere in bacheca il trofeo, va sottolineato il primato personale nei 150 metri piani per Mattia Mecozzi con 16”84 davanti a Vittorio Massucci con 16”96. Lo stesso Mecozzi ha vinto anche gli 80 metri con il tempo di 9”24 e 1.7 metri di vento contrario, precedendo Vittorio Massucci che ha concluso con 9”35. Nel salto in lungo Michele Ferracuti con 5 metri e 71 centimetri al sesto tentativo si è piazzato al terzo posto. Stessa posizione per Leonardo Iantomasi nel lancio del disco con l’attrezzo scagliato alla distanza di 32 metri e 84 centimetri.
Dajana Flamini porta a casa la medaglia d’oro negli 80 metri con 10”40 e quella d’argento nei 150 metri con 19”35. Michela Properzi è seconda nella specialità del martello, con un sesto lancio da 36 metri e 96 centimetri.
Tra i più giovani, Stefano Vitturini, Cadetto del 2002 è primo negli 80 piani con 9”73, Matteo Masciangelo vince il salto con l’asta scavalcando i 3 metri, e la staffetta 4×100 Cadetti (Catalano-Masciangelo-Vitturini-Tomassini) si aggiudica il primo posto con 47”75.
Podio tutto fermano nel salto con l’asta Cadette con Ludovica Polini che si aggiudica la gara con 2 metri e 70 al primo tentativo, Nicole Morelli seconda con la stessa misura, superata però al secondo salto, e Diletta Vitali terza con 2 metri e 60. Primo posto per la staffetta 4×100 Cadette (Negri-Brillarelli-Del Gatto-Yeabarth) con il tempo di 51”61. Secondo posto per Francesca Del Gatto nel salto in lungo con 4 metri e 82. Negli 80 metri Cadette Elvira Yeabarth è terza con 10”67. Altri piazzamenti sono stati ottenuti anche nelle categorie più giovani.
Soddisfatti per i risultati e per la partecipazione gli organizzatori della Sport Atletica Fermo. Alle premiazioni, hanno partecipato anche il sindaco Paolo Calcinaro, e l’assessore allo Sport, Alberto Scarfini, che hanno definito l’appuntamento, l’ennesima dimostrazione di come una società storica come la SAF sappia portare a Fermo tantissimi atleti, facendo diventare la pista comunale punto di riferimento per l’atletica non solo delle Marche ma del centro Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X