facebook twitter rss

Export Marche e dazi di Trump, Ricciatti: “Evitare una crisi commerciale come con la Russia, il Governo riferisca”

ANCONA - La deputata del Movimento Democratico e Progressista: "Di fronte ad un possibile scenario di guerra commerciale con gli Usa è necessario mettere in campo sin da subito ogni possibile strategia diplomatica, anche in accordo con i partner europei, per scongiurare un irrigidimento delle relazioni”
martedì 4 aprile 2017 - Ore 16:55
Print Friendly, PDF & Email

 

Lara Ricciatti

La deputata Lara Ricciatti di Movimento Democratico e Progressista ha depositato oggi un atto di sindacato ispettivo per chiedere al ministro degli Affari esteri e dello Sviluppo economico di riferire in merito alle azioni diplomatiche che il Governo italiano intende adottare sulla vicenda dei dazi di Trump.
“Le Marche – le parole della Ricciatti – sono già state fortemente penalizzate dall’irrigidimento delle relazioni commerciali con la Russia a causa delle sanzioni Ue; uno scenario come quello che sembra delinearsi dopo le recenti dichiarazioni di Trump, sull’introduzione di dazi elevatissimi contro i prodotti europei, rappresenterebbe per il nostro territorio un colpo troppo duro. Gli Usa rappresentano, infatti, il quarto paese per export dei prodotti regionali, che vanno dai settori della meccanica alla moda, dai prodotti metalliferi all’agroalimentare. Stiamo assistendo purtroppo a quello che temevamo – conclude Ricciatti – le politiche protezioniste, che molti anche da noi vorrebbero introdurre, hanno sempre un caro prezzo e a pagarlo sono spesso lavoratori e piccole e medie imprese. Il populismo prima parla alla pancia degli elettori, poi li colpisce allo stomaco. Mi auguro che non sia necessario attraversare una nuova crisi economica per capirlo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Gianluca Mecozzi il 5 aprile 2017 alle 23:07

    Brava Lara… bisogna intervenire subito!
    Altrimenti tocca pure sentire che non ci siamo adeaguati 😠

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X