facebook twitter rss

Christina Johnson, la stella della danza mondiale in visita a Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Il saluto del sindaco. Anna Sala: "È un onore per noi avere un ospite come lei e sono felice che i nostri studenti abbiano l'opportunità di vivere questa esperienza formativa con lei"
venerdì 7 aprile 2017 - Ore 16:34
Print Friendly, PDF & Email

 

di Maikol Di Stefano

Una grande nome della danza mondiale arriva a Porto Sant’Elpidio. Si tratta di Christina Johnson, direttrice artistica della Complexions Contemporary Ballet di New York. Una vera e propria icona per il mondo della danza classica e moderna, che per la prima volta è atterrata dagli States alle Marche, grazie all’interessamento di Maja Matic e alla voglia di Anna Sala, direttrice artistica scuola di danza Compagnia del fiore Asd.

“È un onore per noi avere un ospite come lei e sono felice che i nostri studenti abbiano l’opportunità di vivere questa esperienza formativa con lei. – le parole di Anna Sala – Ringrazio Maja che ci ha messe in contatto ed è riuscita ad organizzare questo evento”.

Due giornate quelli di oggi e domani, dove la Johnson terrà un work shop all’interno della struttura elpidiense con allievi che partiranno da dodici anni in su. “Io giro tutto il mondo, sono abituata a grandi scuole e grandi compagnie, ma è fantastico quello che stiamo facendo qui. Una realtà piccola, uno spazio piccolo che offre ai propri allievi un’opportunità simile. – spiega la coreografa americana –  Quando entro in una scuola i miei insegnamenti sono rivolti sì alla tecnica, ma poi quello che provo a fare è andare oltre dare tramite la danza anche una lezione di vita”. E’ stato il sindaco Nazareno Franchellucci, che ha rimarcato l’importanza dell’avere in città e in tutta la regione, una figura come quella di Christina Johnson.

“Non può che farci piacere, ospitare una personalità di tale importanza. – le parole del primo cittadino – La nostra terra col terremoto ha vissuto momenti difficili, creare eventi simili è fondamentale. Ritornare alla normalità è per noi la cosa più importante oggi”. Un viaggio non solo nella realtà di Porto Sant’Elpidio per l’insegnante americana. “Una città bellissima, svegliarmi la mattina e poter vedere il mare per me è qualcosa di unico. I colori dei sassi sulla spiaggia che cambiano a contatto con l’acqua sono pure poesia”, ma anche nelle realtà commerciali del territorio come la visita da Giovanni Fabiani. “Dovevamo fare una toccata e fuga, ma Christina si è innamorata della storia personale dell’azienda e siamo rimaste due ore. – racconta Maja Matic, guida d’eccezione – Lo stesso è successo da Danhera dove scoprire la storia di ogni singolo profumo l’ha lasciata sbalordita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X