facebook twitter rss

“Scienza & Tecnologia”,
rassegna da applausi per il Montani

FERMO - La dirigente Margherita Bonanni ha espresso soddisfazione per le personalità intervenute e per i temi originali proposti. I tre incontri seguiti con attenzione da numerosi studenti e docenti
venerdì 14 aprile 2017 - Ore 20:21
Print Friendly, PDF & Email

Con l’incontro “La fisica degli 11 metri”, relatore il professor Nicola Ludwig, del dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, si è chiusa con successo, sabato scorso, la quarta edizione della Rassegna “Scienza & Tecnologia al Montani di Fermo”, un ciclo di lezioni-conferenza dedicato agli studenti, agli insegnanti e aperto alla cittadinanza.
“A questa ultima conferenza – fa sapere Elvezio Serena – ha partecipato anche il presidente della Fermana calcio Umberto Simoni (ex allievo del Montani). Molto interessanti e apprezzati dagli studenti e dai docenti gli altri due appuntamenti ‘Benelli moto, oltre un secolo di storia tra tradizione e innovazione’ tenuto da Roberto Vitali, direttore marketing Italia dell’azienda pesarese, e ‘Atmosfera terrestre e raggi cosmici’ tenuto dal professor Vincenzo Rizi dell’Università degli Studi dell’Aquila.

La Dirigente scolastica Margherita Bonanni ha riconosciuto e condiviso la validità del progetto, approvato dal Collegio Docenti e inserito nel Piano dell’Offerta Formativa (POF).  Ha espresso soddisfazione per gli originali temi proposti e per le personalità scientifiche di notevole rilievo nazionale intervenute, che hanno potuto constatare direttamente, attraverso la visita della scuola, del Museo M.I.T.I. Montani e della città, le attrezzature d’avanguardia e l’elevato livello formativo dell’Istituto, nonchè l’importanza storico-culturale di Fermo, capoluogo ancora poco conosciuto.

Nei tre incontri, in totale, hanno partecipato ben 23 classi, dal primo al quinto anno, per un totale di oltre 500 studenti, seguiti da numerosi insegnanti molto motivati.
Un’opportunità concessa alle classi più meritevoli, ma anche uno stimolo per i ragazzi che fanno fatica ad avvicinarsi alla “bellezza” della scienza. Interdisciplinari le tematiche delle conferenze, che hanno coperto discipline di base del biennio e alcuni indirizzi/articolazioni: Fisica, Matematica, Scienze, Educazione fisica, Meccanica, Chimica, ecc”.

L’iniziativa, ideata e organizzata dal professor Elvezio Serena, docente di Fisica e Laboratorio, patrocinata dalla sezione locale di Italia Nostra e dal Centro Studi “Carducci” di Fermo, si è svolta con la collaborazione dell’ingegner Marco Rotunno, direttore del M.I.T.I. (Museo dell’Innovazione e della Tecnica Industriale, ambientato nelle storiche officine), che raccoglie le testimonianze di Archeologia Industriale nei 163 anni di attività del Montani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X