facebook twitter rss

Ruba all’interno di un’auto,
bloccato dai carabinieri:
aveva in tasca la refurtiva e il kit per lo scasso

sabato 15 aprile 2017 - Ore 12:08
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Porto Sant’Elpidio durante la notte hanno denunciato un uomo per furto in un’auto e recuperato la refurtiva.
Nel corso della notte appena trascorsa i Carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio hanno fermato e denunciato un uomo che aveva appena rubato un’autoradio e altri oggetti su un’autovettura in sosta. “La pattuglia – fanno sapere i carabinieri della compagnia di Fermo – ha notato nei pressi della stazione ferroviaria una persona sospetta, quindi si è immediatamente avvicinata per procedere al controllo. In quel momento i carabinieri hanno subito riconosciuto l’uomo in un pluripregiudicato di Fermo, colpito tra l’altro dal divieto di ritorno nel Comune di Porto Sant’Elpidio (violazione per la quale è stato anche denunciato). Identificato, non essendo in grado di giustificare la sua presenza nel luogo a quell’ora, i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione personale, scoprendo che aveva con sé un paio di forbici di 14 centimetri, frammenti di una candela per auto in ceramica (entrambi gli oggetti gli servivano per compiere effrazioni delle auto in sosta), un’autoradio di marca JVC, un caricabatterie per telefono e due pen drive, tutti oggetti rubati poco prima su una Fiat Panda in sosta poco lontano dalla stazione, che i carabinieri hanno sequestrato per restituire al legittimo proprietario.  L’uomo, un pregiudicato 51enne, tossicodipendente, è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria per ricettazione, porto di oggetti atti ad offendere e violazione del divieto di ritorno nel Comune di Porto Sant’Elpidio.
Il risultato ha consentito di evitare che l’uomo nel corso della notte si rendesse responsabile di altri furti ed è il frutto dell’incessante e straordinaria attività di controllo che i carabinieri della Compagnia di Fermo stanno compiendo nel corso delle festività pasquali per prevenire e reprimere i reati, soprattutto quelli predatori e contro il patrimonio, particolarmente odiosi per i cittadini che li subiscono. I servizi di controllo capillare del territorio fermano continueranno anche nei prossimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X