facebook twitter rss

Pubblici esercizi e attività nel mirino della criminalità: notte di fuoco in città

mercoledì 19 aprile 2017 - Ore 09:56
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Ci risiamo, i ladri sono tornati a colpire il ristorante Marmetta, sul lungomare Gramsci sud. E questa volta sono riusciti nel loro intento criminale. Il 13 febbraio scorso, infatti, un malvivente aveva provato a scassinare, a colpi di accetta, la porta del ristorante ma era stato messo in fuga da un residente (leggi l’articolo).

Questa volta, invece, i banditi, dopo aver infranto una vetrata lato mare del ristorante, sono riusciti ad entrare e a rubare un computer e un tablet. Nel mirino dei criminali anche il bar a pochi metri di distanza da Marmetta dove è stata mandata in frantumi una finestra.

“Questa mattina i proprietari del locale, passando sul lungomare – racconta Luigi Cordari, titolare del Marmetta – hanno visto i vetri rotti e mi hanno avvisato. Hanno sfondato la vetrata lato mare (quindi proprio sul lungomare Gramsci, incuranti del rischio di essere notati da qualche auto di passaggio) con un cartello stradale. E quando siamo arrivati sul posto non ci è restato altro da fare che contare i danni. E ora ci tocca anche passare la giornata di chiusura qui al locale. Purtroppo ci siamo riempiti di gente poco di buono. E queste sono le conseguenze”.

Nel corso della mattinata si è appreso anche della spaccata a danno del ristorante-pizzeria Happy Days in via Verdi, a pochi metri dal viale della Stazione.

La porta dell’Avantgarde

Anche l’attività “Avantgarde parrucchieri” ha subito l’assalto della criminalità. Sul loro profilo Facebook i titolari hanno postato una foto con la porta forzata e un commento disarmante: “Iniziamo bene la giornata. Perché non entrate quando ci sono?” con, a seguire, un comprensibile insulto a chi ha forzato la porta.

 

Tenta il furto a colpi di accetta, bandito messo in fuga da un residente


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Cristina Conti via Facebook il 19 aprile 2017 alle 14:21

    Che futuro avremo!!!!

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X