facebook twitter rss

Il M5S passa al microscopio i lavori
sulle mura castellane (VIDEO)

giovedì 20 aprile 2017 - Ore 15:37
Print Friendly, PDF & Email
Il video sulle mura castellane del candidato sindaco M5S, Giacomo Fileni


“Era il 29 luglio scorso – la ricostruzione del Movimento 5 Stelle dell’iter per la riqualificazione delle mura castellane – quando nella sede comunale venivano vidimati gli elaborati progettuali del progetto di ripristino e messa in sicurezza del percorso pedonale delle mura castellane, di lì a poco, parliamo del 18 agosto, la giunta comunale si sarebbe riunita deliberando l’approvazione del suddetto progetto dando il via all’iter procedurale per l’individuazione della miglior offerta economica da
recepire sul mercato. Così il 22 settembre 2016 si indiceva la gara d’appalto per la selezione del contraente a procedura negoziata, passati quattro giorni partivano le lettere di invito a presentare tale offerta economica sulla base del progetto nato alla fine di luglio.
Giunti finalmente al 17 ottobre si dichiarava aggiudicataria provvisoria dei lavori una ditta della provincia di Ascoli Piceno con il ribasso del 15,316 %. La pratica sembra chiudersi il 4 novembre, con un già leggero ritardo rispetto al cronoprogramma redatto a luglio, quando si determina ufficialmente di affidare definitivamente i lavori per la somma di 69.785,25 euro (68.662,30 euro per lavori al netto del ribasso d’asta più 1.122,95 euro per oneri sicurezza non soggetti a ribasso ) oltre Iva di legge raggiungendo la cifra di 85.138 euro.
Resta da capire in che data siano stati ufficialmente consegnati i lavori. Cosa certamente nota è che questi siano iniziati a febbraio inoltrato quando invece sarebbero dovuti essere stati conclusi da parecchio.

Il candidato sindaco M5S, Giacomo Fileni

Non si hanno notizie di sospensioni e/o proroghe richieste né concesse ma siamo ben oltre la metà di aprile e forse è il caso di iniziare a capire cosa abbia inceppato la macchina dei lavori e soprattutto se possiamo iniziare a contare eventuali soldi di penale derivanti dal ritardo nella consegna dei lavori (500 euro al giorno come da articolo 20 del Capitolato Speciale d’Appalto). Nel frattempo che l’area di cantiere è lasciata all’abbandono totale, ipotizzando bassissimi standard di sicurezza e un degrado in ascesa che fa rabbrividire, non si hanno notizie né risposte da chi esige fiducia. Il MoVimento 5 Stelle è garante di trasparenza e di applicazione del metodo quindi è impensabile gestire in maniera così approssimativa un iter procedurale così semplice, c’è bisogno di un accurato controllo di tutte le fasi sia progettuali che esecutive e di una costante comunicazione coi cittadini che tanto si interessano delle sorti del nostro bel Paese. Ci auguriamo che il taglio del nastro sia effettuato il prima possibile per il bene della città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Enzo Cini via Facebook il 20 aprile 2017 alle 21:21

    I cinque stelle dopo seguitano a dire che tutte le colpe della politica? Loro che stanno facendo,,,non è politica?

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X