facebook twitter rss

I Cinque Stelle e la “curiosa tempistica”
di Loira sull’ex Cossiri

PORTO SAN GIORGIO - Il Movimento ricorda come già nel settembre 2015 abbiamo presento un esposto alla Procura della Repubblica
giovedì 27 aprile 2017 - Ore 17:35
Print Friendly, PDF & Email

Poche ore dopo l’ordinanza del sindaco di Porto San Giorgio sui lavori nell’area ex Cossiri, che annunciava il via ai lavori entro 30 giorni, a stretto giro di posta arriva una nota del Movimento Cinque Stelle sangiorgese nella quale si evidenzia come la decisione di Loira giunga nel vivo della campagna elettorale e soprattutto dopo l’esposto del Movimento alla Procura della Repubblica di Fermo.

“Lo avevamo già detto nei giorni passati – affermano – mentre negli ultimi 5 anni l’opposizione in Consiglio si dava ad esposti esplosi come bolle di sapone, di veleno, e di spese legali, noi da fuori portavamo avanti battaglie legittime, puntuali e per i cittadini.

Avevamo denunciato la situazione amianto e inascoltati abbiamo proceduto con un esposto.

E l’amministrazione, non ha gridato all scandalo, ha fatto ciò che doveva fare.

Così come ora si appresta, con un’ordinanza, a procedere per fare ciò che da tempo era urgente, forse da quando si è insediata: intimare alla Cosmo “il ripristino dello stato di sicurezza e di decoro dell’immobile di via Solferino” (ex lavanderia Cossiri).

Ordinanza che potrebbe essere motivata sia da fervore da campagna elettorale ma anche da alcune coincidenze.

In data 08/09/2015 infatti il Movimento 5 stelle Porto San Giorgio presentava un documento alla Procura della Repubblica (n° 2961/15-44) con oggetto: “esposto per eventuale violazione del Regolamento Edilizio Tipo della Regione Marche art.66 comma 1, 5 e 6 nell’area ex Lavanderia Cossiri di Porto San Giorgio foglio nr. 11 particella 419”. Tale esposto giunge al GIP il 10 aprile 2017, due settimane fa. Tempistica curiosa quella dell’ordinanza del sindaco, quindi. E nessun grida di sdegno ma solo un’ordinanza che poteva essere emessa da anni. Tutto ciò grazie al Movimento 5 Stelle. I nodi arrivano al pettine e sul filo del rasoio a quanto pare.

Come scritto in questi giorni ci siamo sempre stati e abbiamo sempre controllato l’operato di questa Amministrazione, abbiamo dimostrato come semplici cittadini possano incidere sulla vita della città. Adesso è ora che i cittadini – chiosano – si rendano conto tutti che è possibile governare insieme Porto san Giorgio, il Movimento 5 Stelle ne è la strada”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X