facebook twitter rss

Volontà di donazione organi e rinnovo carta d’identità: Sant’Elpidio a Mare aderisce al progetto

SANT’ELPIDIO A MARE – Si tratta di un progetto pilota che permette di registrare la dichiarazione di volontà, il proprio consenso o diniego alla donazione, firmando un semplice modulo nel momento di rilascio o rinnovo del documento di identità
giovedì 27 aprile 2017 - Ore 14:48
Print Friendly, PDF & Email

 

Sant’Elpidio a Mare è una delle nove città delle Marche che hanno aderito al progetto pilota “Una scelta in Comune”, la nuova modalità di dichiarazione della volontà di donazione di organi e tessuti recepita sul documento d’identità. Si tratta di un progetto pilota che permette di registrare la dichiarazione di volontà, il proprio consenso o diniego alla donazione, firmando un semplice modulo nel momento di rilascio o rinnovo del documento di identità.
“Chi verrà a rinnovare il proprio documento d’identità – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – potrà manifestare la propria volontà alla donazione degli organi che risulterà dal documento stesso. Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto pilota della Regione Mache che riteniamo di grande valore civile. Nessuna forzatura, ovviamente, al momento del rinnovo o del rilascio del documento. In estrema libertà ogni cittadino potrà decidere se esprimere il proprio consenso in modo che possa risultare dal documento. In questo modo, in caso di necessità, non ci saranno dubbi circa la popria volontà all’eventuale espianto di organi”.
Con “Una scelta in Comune” i maggiorenni che si presenteranno all’Ufficio Anagrafe per rinnovare o fare per la prima volta la propria carta d’identità, potranno specificare sul proprio documento se consentono o meno alla donazione di organi. L’operatore dell’ufficio anagrafe inviterà a manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione sottoscrivendo un apposito modulo.
Le informazioni verranno trasferite al Sistema Informativo Trapianti che viene costantemente consultato in caso di bisogno.
“Gli operatori dell’ufficio anagrafe sono stati adeguatamente formati e la procedura non prevede alcun aggravio di spesa come diritti di segreteria ne’ maggiori tempi di emissione del documento – aggiunge il Sindaco – che continuerà ad essere rilasciato secondo le modalità consuete. Con una semplice manifestazione di volontà si potrà compiere una azione positiva di civiltà, nel pieno rispetto della riservatezza delle indicazioni fornite”.
E’ a disposizione al palazzo comunale – ma sarà anche distribuito nel territorio – del materiale informativo per avere chiarimenti e risposte ad interrogativi legati alla donazione di organi.
Per ulteriori informazioni: www.regione.marche.it; crt@ospedaliriuniti.marche.it; marche@aido.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X