facebook twitter rss

Il Capogruppo FI Jessica Marcozzi: “Lo smembramento in atto delle famiglie sfollate è inaccettabile”

PORTO SANT'ELPIDIO - Jessica Marcozzi: "L’Amministrazione regionale fermi quest’ingiustizia. Proprio ora che avevano trovato un briciolo di forza facendo leva sulle relazioni sociali per andare avanti, devono subire anche questa ennesima beffa"
Print Friendly, PDF & Email


In merito all’emergenza terremotati (leggi l’articolo) interviene anche il Capogruppo FI in Consiglio regionale, Jessica Marcozzi: “Apprendiamo che a Porto Sant’Elpidio è in corso il trasferimento di molti terremotati provenienti dall’Alto Maceratese ospitati nelle strutture ricettive della città. Famiglie già in gravi difficoltà psicologiche e economiche vengono separate e smembrate con trasferimenti inaccettabili. Oltre al danno gravissimo, non solo emotivo, che hanno subito a causa del sisma e dei ritardi nella ricostruzione, ora queste persone, nostri conterranei, devono sopportare anche di essere separate dai loro cari. E proprio ora che avevano trovato un briciolo di forza facendo leva sulle relazioni sociali per andare avanti, devono subire anche questa ennesima beffa, un salto nel buio che ignora totalmente i sentimenti e la forza d’animo, già messa a dura prova, di chi soffre e i fondamentali equilibri familiari e sociali. L’Amministrazione regionale si faccia immediatamente carico di questa problematica evitando questo ennesimo schiaffo a tanti Marchigiani che soffrono. Io mi impegnerò immediatamente affinché questa ingiustizia abbia fine e, anzi, sia riparata”.

Il Coordinamento comunale Forza Italia di Sant’Elpidio a Mare ha organizzato, per domani sera, dalle ore 20, nei locali parrocchiali di Casette d’Ete, una cena di beneficenza i cui proventi verranno devoluti al Comune di Falerone per fronteggiare l’emergenza dei terremotati e degli sfollati. Si invitano tutti i cittadini, non solo residenti nel Comune di Sant’Elpidio a Mare, a partecipare presentandosi direttamente nei locali parrocchiali. I terremotati hanno bisogno di tutti noi.

ARTICOLI CORRELATI

Famiglie separate e spaccate a metà, i terremotati: “Siamo sfrattati” VIDEO INTERVISTA


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X