facebook twitter rss

Il buono benzina per le veterinarie terremotate lo offrono quelli di Essumbó

SOLIDARIETÀ - Gli ideatori del progetto nato a Montegiorgio ed il supporto a tre donne che dal 30 ottobre accudiscono gli animali tra Ussita, Visso e Castelsantangelo sul Nera
martedì 2 maggio 2017 - Ore 17:08
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Ieri la lunga e travolgente festa del primo maggio a Porto Sant’Elpidio, con tanti contatti e diverse t-shirt vendute. Oggi una telefonata, l’ennesima, per avviare nuovi contatti nelle zone terremotate e sviluppare azioni di solidarietà concreta.

“Oltre a Adotta Una Stalla, con 1.200 euro già donati attraverso bonifico – scrivono gli ideatori di Essumbó, un simpatico progetto nato a Montegiorgio e del quale vi avevamo parlato nei mesi scorsi (leggi l’articolo)-, abbiamo deciso di aiutare tre stupende donne, veterinarie: Noemi Orazi, Valentina Gallinelli e Monica Ferrari, che volontariamente operano tra Ussita, Visso e Castelsantangelo sul Nera. Grazie ad un video appello realizzato dal fotografo Gianfranco Mancini, condiviso dagli amici di #ripartidaiSibillini e poi al tam-tam, al passaparola, a messaggi e a telefonate elettrizzanti, possiamo dire Sì! Una parte del ricavato vendite andrà in buoni carburante per loro, così come ci ha chiesto direttamente Valentina al telefono”.

Buoni, spiegano, che verranno acquistati da un benzinaio dell’area terremotata e che serviranno per andare ad accudire gli animali, come le veterinarie stanno facendo tutti i giorni dalla scossa del 30 ottobre scorso. “Vogliamo aiutare queste straordinarie persone, sostenendole in un servizio che stanno offrendo con amore, dedizione e passione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X