facebook twitter rss

Max Giusti, visita ai terremotati
prima dello show

SOSTEGNO - L'attore sarà nelle Marche già nella giornata di sabato e con il suo staff, tra cui Piero Massimo Macchini, visiterà alcune strutture ricettive di Porto Sant'Elpidio e di Civitanova che ospitano i terremotati dell'entroterra. Per l'occasione la Steat ha messo a disposizione un pullman gratuito da 50 posti con partenza da Amandola e che toccherà anche Servigliano e Piane di Falerone
giovedì 4 maggio 2017 - Ore 15:47
Print Friendly, PDF & Email

Max Giusti durante la presentazione dello spettacolo a Civitanova

 

Tutto pronto per lo show dedicato ai terremotati che Max Giusti offrirà a Civitanova e a tutti gli sfollati della costa. L’attore sarà nelle Marche già nella giornata di sabato e con il suo staff visiterà alcune strutture ricettive di Porto Sant’Elpidio e di Civitanova che ospitano i terremotati dell’entroterra. Poi domenica, a partire dalle 17.30 nello spazio del Varco a mare lo showman si esibirà in alcuni sketches dei suoi recenti e storici spettacoli. Un’iniziativa fortemente voluta dal comico per portare un sorriso a quei cittadini costretti a vivere lontano da casa. Per l’occasione la Steat ha messo a disposizione un pullman gratuito da 50 posti con partenza da Amandola e che toccherà anche Servigliano e Piane di Falerone. Ad aprire lo spettacolo di Max Giusti la cantante Sara Jane e l’attore fermano Piero Massimo Macchini che porterà sul palco un monologo tratto dal suo spettacolo “Radical Grezzo, Provincialotto a Km 0!”. Macchini presenterà al pubblico anche il Marche comedy record, maratona di spettacolo e improvvisazione dalle 11 alle 23 in programma a Fermo il 28 maggio e sempre a sostegno delle popolazioni terremotate. Lo scorso 14 aprile, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento, Max Giusti ha raccontato di aver ospitato alcuni Civitanovesi al suo programma Boom in onda su Nove che gli hanno fatto il quadro reale del post sisma e delle enormi difficoltà che la popolazione è costretta ad affrontare ogni giorno. Max, originario delle Marche, ha quindi deciso di regalare un pomeriggio di allegria e spensieratezza all’insegna delle risate e del buon umore scegliendo Civitanova in quanto crocevia e fulcro facilmente raggiungibile dalle tante zone disagiate ed in difficoltà. Il tutto senza fare pubblicità, perché l’obiettivo non è certo quello di avere un ritorno d’immagine, e con costi di realizzazione ed allestimento completamente a sue spese, senza gravare né sulla Regione né sul Comune.  Il pullman che partirà alle ore 15:45 da Amandola effettuerà altre fermate alle 16:05 a Servigliano e alle 16:10 a Piane di Falerone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X