facebook twitter rss

Virginia Raffaele rende omaggio a Fermo e al Circo Preziotti in ‘Facciamo che io ero’ su Rai Due

FERMO - L'attrice, conduttrice televisiva, cantante Virginia Raffaele nel corso della sua trasmissione 'Facciamo che ero io' in onda in prima serata su Rai Due. La Raffaele svela le sue origini, con un bisnonno fermano appartenente alla storica famiglia dei Preziotti
giovedì 18 maggio 2017 - Ore 22:30
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

“1.898, Siamo nelle Marche, esattamente a Fermo, nella piazza principale del paese è una giornata di primavera e c’è una leggera brezza primaverile”. Inizia così il racconto dell’attrice-conduttrice televisiva, cantante e imitatrice Virginia Raffaele nel corso della sua trasmissione ‘Facciamo che io ero ‘ in onda in prima serata su Rai Due. La Raffaele svela le sue origini, con un bisnonno fermano appartenente alla storica famiglia dei Preziotti. Una storia quanto mai poetica narrata con l’ausilio di immagini e video interattivi che si alternavano a foto d’epoca. Virginia Raffaele che si era esibita a Fermo, al teatro dell’Aquila, il 20 aprile dello scorso anno.

“Proprio in quella piazza – racconta Virgilia Raffaele –  un giorno arriva una carovana piena di artisti circensi, acrobati e tutti gli artisti della carovana accorrono festosi. E arriva anche un bellissimo ragazzo, il figlio di una famiglia facoltosa che s’innamora di una bella ragazza della carovana, una splendida zingara, bellissima, una zingara fantastica. Salvini non era ancora nato fortunatamente. La famiglia del bel ragazzo diciamo che è molto arrabbiata e si oppone a questo amore ‘ma come tu, un signore di Fermo, con una nomade!!!’ Il  bel ragazzo decide di lasciare tutti i suoi averi e tutta la sua famiglia per seguire il suo cuore”.

Il racconto dell’attrice prosegue: “Eccoci qui che proprio nella notte il cui la carovana lascia la città, come nelle favole, il bel giovane si unisce agli artisti per seguire il suo amore e cambiarono piazze e città senza fermarsi mai. In ogni piazza che toccheranno daranno luce ad uno, due, tre, quattro, cinque, sei bambini. E anche un cane. I due avranno otto figli tra cui Rodolfo e Nelly che continueranno la tradizione di mamma e papà formando il primo circo stabile di Roma, il circo Preziotti. E la più grande attrazione del circo era lei, Nelly, era bellissima. Questa cavallerizza era mia nonna”.

“Questa è la storia del Circo Preziotti – conclude la Raffaele – che è anche la storia della mia famiglia possiamo dire che tutto è cominciato grazie a un amore nato sotto un tendone”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Paola Carboni via Facebook il 19 maggio 2017 alle 13:13

    Strepitosa

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X