facebook twitter rss

Il capitano Azzurro Buti suona
la carica per le World League

VOLLEY - "Partite di livello, ma abbiamo grande entusiasmo” dichiara il leader della Nazionale. Prosegue la prevendita. Per gli appassionati fermani della disciplina si tratta di un appuntamento da non perdere
mercoledì 24 maggio 2017 - Ore 18:21
Print Friendly, PDF & Email

ANCONA – La voglia di azzurro va oltre la stanchezza di un allenamento appena terminato. E Simone Buti ( foto ), da capitano dell’Italvolley, la fa trasparire ad ogni parola: “Ci siamo ritrovati da poco, ma nel gruppo c’è un grande entusiasmo e il desiderio di partire nel migliore dei modi nella World League”.

L’appuntamento di Pesaro, dal 2 al 4 giugno, è ben segnato sul calendario della Nazionale, che a Napoli, attraverso la “Vesuvio Cup”, sta preparando l’esordio nella rassegna internazionale, e in quello del centrale vice-campione d’Europa con Perugia, appena accasatosi a Monza. “Ci attendono subito tre partite di altissimo livello – sottolinea Buti –: l’Iran è una bella rivelazione, la Polonia campione del mondo in carica e il Brasile campione olimpico non hanno certo bisogno di presentazione. Chi ci verrà a vedere a Pesaro non avrebbe potuto desiderare avversari migliori”.

Il centrale di Fucecchio, che veste l’azzurro dal 2010, c’era due anni fa quando i 6.400 spettatori dell’Adriatic Arena di Pesaro si entusiasmarono per il duello a suon di schiacciate tra Italia e Serbia; c’era la scorsa estate quando al Maracanazinho di Rio de Janeiro L’Italia conquistò l’argento olimpico. Italia e Brasile torneranno a ritrovarsi sottorete proprio a Pesaro.

“Quando si gioca contro il Brasile c’è sempre voglia di vincere, a maggior ragione dopo la finale olimpica c’è voglia di riscatto. E chissà che la vittoria non arrivi proprio all’Adriatic Arena. Questa nazionale ha dimostrato la scorsa stagione di essersi avvicinata ai vertici mondiali, ma siamo tutti consapevoli che dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa, con umiltà e spirito di sacrificio. Dopo un’Olimpiade è giusto ripartire nel quadriennio successivo da un gruppo giovane, ma i ragazzi che oggi vestono l’Azzurro hanno soprattutto grande qualità e voglia di mettersi subito in mostra”.

Sapendo di poter contare sul grande attaccamento all’Italvolley dei tifosi, che non mancherà di certo nemmeno a Pesaro. “Quando eravamo in Brasile – ricorda capitan Buti – non ci siamo resi conto del grande affetto della gente, ce ne siamo resi conto una volta tornati in Italia. Il sentimento di chi ci sta attorno è l’aspetto più importante e va al di là del colore di qualsiasi medaglia”.

 

BIGLIETTI

Prosegue nel frattempo la prevendita dei biglietti per la tre-giorni di gara dell’Adriatic Arena di Pesaro. I tagliandi possono essere acquistati direttamente al Comitato Regionale Fipav Marche (c/o Stadio del Conero, Ancona; info: 071 2901016, marche@federvolley.it) e al Comitato Territoriale di Pesaro (via Giuseppe Tomassoni 25, Fano; info: 0721 827529), oppure all’Adriatic Arena e sul circuito Ticketone (www.ticketone.it).

Questi i prezzi degli abbonamenti (3 giorni, 6 gare): Parterre intero € 120,00, ridotto € 90,00; Tribuna intero € 75,00, ridotto € 60,00; Gradinata intero € 50,00, ridotto € 39,00.

Questi i prezzi del biglietto giornaliero (2 gare): Parterre intero € 50,00, ridotto € 35,00; Tribuna intero € 30,00, ridotto € 25,00; Gradinata intero € 20,00, ridotto € 14,00.

A tutti i prezzi indicati vanno aggiunti 3 euro di diritto di prevendita. Al tagliando ridotto hanno diritto: under 14, over 65 e disabili al 100%.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X