facebook twitter rss

‘Creatività senza frontiere’, il festival
che porta l’Europa nel Fermano

SANT'ELPIDIO A MARE - Michele Poma, Presidente di M.I.F. Association: “Si tratta della prima edizione di un Festival-Concorso internazionale che mira a promuovere i giovani artisti, dai sei ai 25 anni, che potranno esprimersi nella forma d’arte che più si confà alla loro vocazione"
giovedì 25 maggio 2017 - Ore 16:56
Print Friendly, PDF & Email

“Porteremo l’Europa nel Fermano e lo faremo proponendo tutto ciò che di bello i nostri territori sono capaci di offrire”. E’ nelle parole del Sindaco, Alessio Terrenzi, che si sintetizza lo spirito di collaborazione con cui i Comuni di Sant’Elpidio a Mare, Porto San Giorgio, Falerone e Montegiorgio si sono messi in rete per organizzare, assieme a M.I.F. Association, l’evento “Creatività senza frontiere” che porterà nel territorio fermano 14 nazioni provenienti da tutta Europa. L’evento è stato presentato questa mattina in Comune alla presenza del Sindaco Alessio Terrenzi, dell’Assessore alla Cultura Stefania Torresi, dell’Assessore al turismo del Comune di Porto San Giorgio Catia Ciabattoni, del Vice Sindaco di Falerone Maria Teresa Quintozzi, del Sindaco di Montegiorgio Armando Benedetti e del suo vice Michele Ortenzi. Assieme a loro il presidente del M.I.F. Association Michele Poma, Tatiana Leonenko che si occupa dei collegamenti internazionali ed il direttore esecutivo Simone Trasarti.
“Si tratta della prima edizione di un Festival-Concorso internazionale che mira a promuovere i giovani artisti, dai sei ai 25 anni, che potranno esprimersi nella forma d’arte che più si confà alla loro vocazione – dice Michele Poma, Presidente di M.I.F. Association – e ringrazio i Comuni che hanno capito l’importanza di quello che all’epoca era solo un progetto ma che ora è diventato una realtà. Abbiamo avuto un grande riscontro da parte di molte Nazioni Europee: ad oggi ne sono iscritte 14 e stiamo attendendo conferma per altre 2: per il momento sono 300 i giovani artisti che arriveranno da tutta Europa e che, dal 19 al 25 giugno, saranno nel Fermano”.
Il programma del Concorso prevede il 19 l’arrivo degli artisti con il loro seguito con apertura a Montegiorgio in Piazza Matteotti per la presentazione dell’evento. Il 20 si svolgeranno le prove nei quattro comuni per poi passare al vero e proprio concorso il 21 di giugno.
“Il concorso si svolgerà nei quattro Comuni nello stesso giorno – precisa Poma – il mattino a Porto San Giorgio si terrà la sezione ballo, il pomeriggio a Montegiorgio la sezione canto, in serata a Falerone la chiusura con la sezione strumentale mentre a Sant’Elpidio a Mare si organizzerà, nell’arco della giornata, la sezione arti visive”. Diverse modalità espressive, dunque, che porteranno giovani artisti ad esibirsi davanti a giurie selezionate per arrivare poi alla serata del Gran Gala che si terrà in Piazza Matteotti a Sant’Elpidio a Mare venerdì 23 giugno dove sarà proposto un grande concerto. La cerimonia di chiusura sarà poi proposta a Porto San Giorgio, in piazza Matteotti, il 25 sera.
Per una settimana tanti artisti stranieri, assieme alle loro famiglie, potranno conoscere il territorio fermano visto che, oltre agli appuntamenti in calendario per il Festival, molteplici saranno le occasioni per fare delle escursioni alla scoperta di ciò che di più bello il fermano ha da offrire.
“Abbiamo accolto con favore questa idea nella certezza che facendo rete si possa promuovere il territorio non solo all’interno delle proprie mura ma con ampio respiro – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – e siamo certi che i nostri ospiti si innamoreranno delle nostre Città e torneranno in futuro. Quella della collaborazione tra Comuni è una strada che abbiamo intrapreso da tempo e che sono fermamente convinto sia la strada giusta lungo la quale proseguire in futuro”.
Dello stesso avviso l’Assessore Ciabattoni che dicendosi orgogliosa di far parte di un così bel progetto, ha sottolineato l’importanza di aver messo in campo una sinergia virtuosa che il territorio è riuscito a concretizzate con un evento che permetterà, da una parte, di offrire bei momenti di spettacolo ma anche ghiotte occasioni di promozione turistica.
Sulla stessa linea il Sindaco di Montegiorgio, soddisfatto di come “…finalmente si sia pensato anche di arrivare a coinvolgere, in un circuito di questo tipo, anche i Comuni più interni che riescono a fare rete e a promuovere le loro bellezze”.
Per il vice Sindaco di Falerone l’appuntamento rappresenta anche l’avvio della stagione teatrale “…e rappresenta un importante segnale nel periodo post-terremoto che, per fortuna, non ha interessato zona archeologica che non ha subito danni”.
Un evento dalla doppia valenza, dunque, culturale e turistica, che mira a promuovere il territorio Fermano e non solo visto che è previsto anche che gli artisti vengano accompagnati in visita al Santuario di Loreto nella giornata del 22 di giugno, oltre che a godere delle mattinate al mare.
Simone Trasarti ha voluto ringraziare gli Enti per il riscontro ottenuto “…per l’attenzione e la sensibilità dimostrate a prescindere dai colori politici che, quando si lavora per un obiettivo comune, non hanno motivo di esistere”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X