facebook twitter rss

Amandola incontenibile,
viola Comunanza e fa sua
la finalissima playoff
(GUARDA IL VIDEO)

SECONDA CATEGORIA - Un successo dal sapore dolcissimo quello ottenuto oggi dagli uomini di mister Pupi, che consapevoli di dover vincere, non hanno fatto calcoli, gettando il cuore oltre l'ostacolo e andandosi a prendere il derbissimo dei Sibillini in terra comunanzese, ma soprattutto la grande chance di raggiungere la Prima categoria
sabato 27 maggio 2017 - Ore 20:38
Print Friendly, PDF & Email

La festa al triplice fischio

COMUNANZA (AP) – Il 26 Maggio é una data da cerchiare col rosso per il calcio amandolese. Gli uomini di mister Pupi compiono l’impresa di espugnare il catino del Prosperi della vicina Comunanza e continuare così a sognare la Prima categoria.

Atteso da giorni, il derby dei Sibillini va finalmente in scena, i padroni di casa del Comunanza scendono in campo sapendo di avere a disposizione due risultati e poter così controllare la sfida. I cugini dell’Amandola non possono invece fare calcoli, il peggior piazzamento in regolar season li condanna a dover vincere.

Gli amaranto partono subito forte e intorno al 10’ trovano il vantaggio con D’Anselmo. I locali rincorrono e trovano il pari alla mezz’ora con Bruni. Il segno x agevolerebbe i locali, per questo gli ospiti continuano a spingere sull’acceleratore e a pochi minuti dal termine della prima frazione, Trobbiani trova un eurogol su acrobazia, che riaccende l’entusiasmo amaranto. Nella ripresa gli ospiti colpiscono un palo, restano in 9 per le espulsioni, apparse frettolose, di Palombi e Trobbiani. Il Comunanza con la doppia superiorità numerica ci prova in ogni modo,  ma il muro ospite resiste strenuamente e al triplice fischio è l’Amandola a festeggiare sotto i propri tifosi, mentre per il Comunanza l’amarezza è tanta.

“Venirsi a prendere la finale playoff in casa del Comunanza é una grande soddisfazione – commenta il presidente ospite Simoni – ora però vietato festeggiare, sabato abbiamo la finalissima contro il Petritoli, non sarà facile, ma ci proveremo come abbiamo fatto oggi”.

Per l’Amandola c’è dunque una nuova impresa da compiere, stavolta in campo neutro, contro una corazzata come il Petritoli, perchè il sogno va trasformato in realtà.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X