facebook twitter rss

Finali italiane Under 15 d’Eccellenza,
il resoconto della seconda giornata

BASKET - Tabellini, descrizioni e punteggi degli incroci dibattuti tra Porto San Giorgio e Pedaso dai giovani cestisti a sfidarsi per la conquista del trofeo "Claudio Papini"
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 01:57
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO & PEDASO – La seconda giornata delle finali Nazionali Under 15 di basket si è aperta al Palasavelli con la sfida tra la Columbus Cantù e l’Unipol Banca Virtus Bologna. Il primo quarto è stato dominato dai lombardi che hanno chiuso avanti nel punteggio sul 35-17. Nella seconda frazione i bolognesi grazie alla difesa a zona 1-3-1 e con un controparziale di 2-15 sono tornati in partita sul 42-33 dopo 15’. Cantù però ritrovava lo smalto perso e al riposo lungo era avanti sul 54-41. Al ritorno in campo il trend non cambiava, Bologna inseriva però la marcia giusta ispirata dall’asse Orsi e Guastamacchia, riduceva il disavanzo e al 30’ la sfida era ancora aperta sul 71-61. Nell’ultimo periodo Bologna arrivava anche a meno 9, Cantù però controllava il ritorno degli avversari e vinceva per 92-78.

Columbus Cantù: Bresolin, Bellotti, Caglio 9, Gennari, Lanzi 17, Arienti 18, Merlo, Pozzi 15, Procida 23, Carcano, Marazzi 10, Consonni. All: Visciglia

Unipol Banca Virtus Bologna: Tinti, Lullo, Peterson, Solaroli 9, Alberti 2, Dalla, Orsi 20, Nobili 2, Barbieri 6, Ruffini 5, Lolli 3, Guastamacchia 31. All: Largo

Arbitri: Riggio e Attard

___

A Pedaso la prima sfida metteva a confronto la Virtus Padova e la Stella Azzurra Roma. I laziali partivano subito forte e chiudevano avanti il primo quarto sul 13-27. La forbice si allargava e al 20’ Roma era avanti 25-59. Nella seconda parte non c’era più partita con la Stella Azzurra che trionfava per 55-87 mantenendo la vetta del girone.

Virtus Padova: Trenti, Mazzonetto, Croccolo 2, Guevarra Malveda 4, Pellicano 9, Varagnolo 4, Zanella, Bacchin 3, Marinello 21, Stecca, Pezzolo 12, Trento, Buratto, Fortin. All: Salvato

Stella Azzurra Roma: Penè 8, Agbamu 16, Faloppa 6, Petronella 8, Spagnolo 12, Nafea, Lafitte 13, Bocevski 2, Reale 5, Motta, Gianni 3, Romano 6, Rutigliano 6. All: Gandolfi

Arbitri: Grieco e Quadrelli

___

La seconda partita al Palasavelli metteva di fronte Cuneo Granda Basket opposta alla Solid World 3D Treviso. Gara avvincente ed equilibrata con minimi vantaggi da una parte e dall’altra. Nel terzo quarto Cuneo provava a scappare sul 48-37, Treviso nei minuti finali reagiva e al 30’ il punteggio era di 48-45. Il soprpasso di Treviso si concretizzava nell’ultimo quarto, la sfida rimaneva equilibrata e alla fine premiava Treviso che si imponeva per 61-65.

Cuneo Granda Basketball: Lucia 4, Castellino 30, Berardo 2, Mereta 6, Origlia 14, Rovera, Lauria, Mastrangelo 4, Rosso, Sessa, Bruschetta, Tallone 1, Santo, Casella. All: Tempesta

Solid World 3 D Treviso: Cifonelli, Coassin 15, Nardin 4, Akele 4, Di Domenico 9, Guarise 12, Fazioli 4, Durante 10, Carnio 3, Volpato 4, Masiero. All: Mian

Arbitri: Farneti e Silvestri

___

A Pedaso la seconda sfida ha visto affrontarsi la Pasta Reggia Caserta e il Bernareggio 99. Partita senza storie dominata dalla compagine lombarda che già al termine del primo periodo era avanti sul 9-20. La forbice si ampliava nel secondo periodo e al riposo lungo il punteggio era di 21-47. Al ritorno in campo la gara diventava equilibrata con Brrnareggio 99 pronta ad amministrare il vantaggio accumulato. Al 30’ il punteggio era di 40-63. Negli ultimi 10’ non c’era in pratica più partita con Bernareggio che conquistava i primi due punti del torneo vincendo 67-89.

Pasta Reggia Caserta: Mastropietro, Televe 4, Iavazzi 17, D’Addio 11, Aldi 18, Beneduce 2, Ponticelli 10, Iovinella, Alessandrini, Festinese 5, Tommaso, Campanile. All: Vinciguerra

Bernareggio 99: Milesi 16, Bonvini 9, Riboli 4, Riva 9, Malacrida 10, Dorini, Sormani, Chirico 6, Almansi 12, Belcastro, Vailati Venturi 8, Sessa, Ciancio 15, Pirola. All: Sacchi

Arbitri: Doromin e Castello

___

La terza partita al Palasavelli ha messo a confronto la Mens Sana Basketball Accademy e la Honey Sport City Roma che avevano vinto le prime due sfide del proprio girone. Il primo quarto è stato molto equilibrato con il ragazzi di Tonolli che hanno chiuso avanti i primi 10’ sul 15-20. Nella seconda parte della contesa veniva fuori Siena che con un controparziale di 28-11 si portava avanti sul 48-35. Al riposo lungo il punteggio era di 50-39. Siena al ritorno in campo trovava ancora con continuità il canestro, anche la HSC però non mollava, il divario si ampliava e al 30’ Siena era avanti di venti punti, 81-61. Nell’ultimo periodo Siena chiudeva la contesa con la HSC che comunque fino alla fine riusciva a proporre una buona pallacanestro. Finiva per 103-72.

Mens Sana Basketball Accademy: Saladini 14, Milano 7, Cappelletti 9, Riismaa 29, Bogliardi 16, Calvellini 5, Picchianti, Lombardi, Giorgi 4, Zacchini, Santini 11. All: Armellini

Honey Sport City Roma: Marangon 7, Scalfarotto 5, Cirulli 13, Ndzie Meteh 4, Dron 33, Montano, Iannicelli, Esposito 4, Cason, Napolitano, Meola 2, Goria. All: Tonolli

Arbitri: Guercio e Roiaz

___

La terza sfida di Pedaso ha messo a confronto il Leoncino Basket Mestre Accademy e l’Eurobasket Roma. Partivano meglio i veneti che interpretavano al meglio il primo periodo chiudendolo avanti sul 18-9. Nel secondo periodo arrivava la reazione dell’Eurobasket che con un parziale di 2-8 tornava in partita, 20-17 al 14’. Il Leoncino si riorganizza, torna a trovare il canestro con continuità e al 20’ il punteggio lo premia, 31-22. Al ritorno in campo l’intensità della contesa era sempre molto alta così come l’equilibrio che continuava a regnare al 30’ il punteggio era di 40-34. Le eomozioni continuavano anche nell’ultimo periodo con l’Eurobasket che le provava tutte per rientrare in partita e ci riusciva Il finale punto a punto però premiava il Leoncino che vinceva per 55-51.

Leoncino Basket Mestre Accademy: Toffanin 6, Rossato 16, Bisceglie 22, Pacetta 2, Parisi 3, Mialich, Musco 4, Marcon 2, Tonon, Coutinho, Golfetto, Bellio. All: Toffanin

Eurobasket Roma: Callarà, Mantovani 8, Schifalacqua 6, Campanella 7, Ludovici 3, Bischetti 9, Colaiacomo, Mergè 2, Filiberti, Gaiola 7, Pavone 9, Alecu. All: Moscovini

___

L’ultima gara della 2° giornata a Porto San Giorgio ha messo di fronte due delle deluse di ieri, la Consultinvest VL Pesaro e l’Oneteam Basket Forlì. L’avvio della contesa era favorevole alla Vuelle che si portava sul 9-0. Forlì reagiva e il primo periodo, dopo un contro break di 1-10 si chiudeva sul 14-16 per Forlì. Forlì gioca meglio nel secondo periodo con la VL che stenta a trovare il canestro. L’Oneteam vola sul 18-30, Pesaro con Calbini si tiene a galla e al 20’ il punteggio è di 25-30. Dopo 3’ del terzo quarto la VL completava la rimonta portandosi avanti 31-30. Reagisce Forlì e al 30’ la situazione cambia con l’Oneteam che mette di nuovo la testa avanti, 37-41. Nell’ultimo periodo Forlì dilaga con Pesaro incapace di reagire, finisce con il successo dell’Oneteam per 63-44.

Consultinvest VL Pesaro: Calbini 17, Morelli 2, Maoloni 14, Bulzinetti, Mujakovic 4, Gulini, Foglietti, Mingucci, Giungi 7, Komolov, Sgueglia Della Marra, Ceccarelli. All: Pentucci

l’Oneteam Basket Forlì: Torelli 6, Creta 4, Prandini 17, Squarcia 6, Flan, Zambianchi 1, Mistral, Rinaldini, Fabiani 17, Adamo, Ciadini, Gaspari 12. All: Nanni

Arbitri: Setepanella e Acella

___

L’ultima gara della seconda giornata al palasport di Pedaso ha visto contro la Fides Montevarchi contro la Blù Orobica Bergamo. Il primo periodo è stato ad appannaggio dei lombardi che lo hanno chiuso avanti 9-18. Molto più equilibrato il secondo periodo, Bergamo tiene sulla rimonta di Montevarchi e al riposo lungo il punteggio è di 21-31. Al ritorno in campo la gara restava equilibrata e il terzo periodo si chiudeva sul 33- 44. Bergamo accelerava negli ultimi 10’ e faceva sua la contesa con il punteggio finale di 43-61.

Fides Montevarchi: Brandi, Hasanaj 6, Sorrentino 7, Sereni 9, Vannini 16, Cappelletti, Porri 2, Donnini, Ragnini 3, Volpi, Bandini. All: Ottaviani

Blu Orobica Bergamo: Coppola 22, Abati Toure 21, Belotti 3, Amboni 3, Siciliano 4, Oberti, Belloli, Piavani 3, Pironato 2, Abbiati 2, Aiello 1, Manenti. All: Stazzonelli

Arbitri: Albertazzi e Ariante

Servizio – All’interno dei palasport dove si stanno svolgendo le finali nazionali, esiste un servizio foto curato da Riflesso Foto che offre alle società la possibilità di avere tutte le foto delle partite disputate più una stampa dimensioni 15/23 per ogni atleta e un’altra per la società al prezzo di Euro 100. Chiunque voglia prenotare il pacchetto deve farlo immediatamente presso il Palasavelli allo stand di Riflesso Foto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X