facebook twitter rss

L’albero della Nardi
per ricordare il giudice Falcone
e tutte le vittime di mafia

PORTO SAN GIORGIO - La manifestazione “100 passi… per ricordare” sostenuta dall’Amministrazione comunale e dall’associazione Libera
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 14:25
Print Friendly, PDF & Email

Studenti e giardinieri insieme per piantare gli “alberi della legalità”. Martedì scorso la manifestazione “100 passi… per ricordare”, sostenuta dall’Amministrazione comunale e dall’associazione Libera, ha avuto il suo epilogo. Dopo l’evento in teatro del 24 maggio, con 200 ragazzi dell’Isc Nardi di Porto San Giorgio protagonisti di uno spettacolo, ora è stata la volta della messa a dimora di un “Albero per Falcone”. L’assessore all’Ambiente Umberto Talamonti e gli insegnati hanno seguito i giovani durante la manifestazione negli spazi verdi delle scuole Nardi e Borgo Rosselli.

Si è commemorato il venticinquesimo anniversario dell’uccisione del giudice Giovanni Falcone e, contemporaneamente, tutte le vittime dalla mafia, da don Pino Puglisi a Peppino Impastato, fino a Paolo Borsellino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X