facebook twitter rss

“Insegni alla Mircoli a fare progetti e a reperire risorse”: il PD replica a Ceroni

MONTERUBBIANO - Risposta del circolo PD di Monterubbiano al senatore di Forza Italia che aveva difeso il sindaco
sabato 3 giugno 2017 - Ore 09:55
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’attacco del Partito Democratico al sindaco Maria Teresa Mircoli per il presunto isolamento politico e istituzionale del Comune di Monterubbiano (leggi qui), Remigio Ceroni aveva definito il circolo dei democratici “senza vergogna”, rispedendo la palla al mittente e in particolare al Ministro Del Rio, colpevole di inerzia sui lavori di ripristino del ponte di Rubbianello (leggi qui).

Ma i democratici non ci stanno e rispondono al senatore di Forza Italia in maniera altrettanto decisa.

“Illustre Senatore della Repubblica, avevamo previsto un intervento dalle più alte sfere e puntualmente è giunto. Ci sembra abbia frainteso ciò che noi esponenti del Pd di paese abbiamo scritto a proposito dell’operato della Amministrazione Mircoli, avendo focalizzato la sua attenzione e le sue considerazioni, con saggezza politica, solo sul ponte di Rubbianello.

A tal proposito non abbiamo addossato alla nostra sindaca altra responsabilità, se non quella di non aver fatto sinergia con chi suggeriva iniziative più estreme per rimuovere le lungaggini burocratiche.

Le prime critiche alla Mircoli sono state mosse dal sindaco di Montefiore, non certo dal Pd di Monterubbiano. Le critiche sono scaturite in seguito all’invio alla stampa della lettera in cui la sindaca ha fatto sentire la sua voce solo dopo la diffusione della notizia dell’imminente inizio dei lavori, quasi volesse far credere che il suo richiamo fosse stato determinante, come dice il Porrà (poteva rispondere anche a lui, Senatore, non crede?).

Visto il suo ruolo politico di coordinatore regionale di FI, con consiglieri presenti nelle due province, certamente avrebbe potuto esercitarlo contribuendo alla risoluzione del problema, vista “l’inerzia” dei nostri, senza tirare in mezzo Delrio.

La nostra è una critica chiaramente più di metodo che di sostanza.

Come del resto è fin qui tutta la critica che si sta facendo all’Amministrazione Mircoli, in quanto la sostanza è totalmente assente.

Questa è una realtà di fatto, il senso della vergogna lo avremmo se non sottolineassimo queste cose lasciandole al silenzio dei pavidi e degli indifferenti.

Rilegga ciò che è stato scritto. Il politichese non ci interessa e ci fanno sorridere le frasi fatte che vorrebbero ridicolizzare ciò che ridicolo non è.

Ritornando alla nostra sindaca che ha sempre proclamato, quasi schifata, la sua lontananza da qualsiasi partito politico, abbiamo l’impressione che voglia passare per chi, casto e puro, non si vuole mischiare e confrontare con nessuno, ma poi manovra le sue “pedine” servendosi della politica più bieca.

Se proprio vuole essere utile alla nostra sindaca le insegni a fare progetti e reperire fondi così si renderà utile al nostro paese, come Lei è stato ed è utile al suo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X