facebook twitter rss

Petritoli è Prima Categoria, fatali i
calci di rigore per l’Amandola

CALCIO - La compagine di Pupi passa due volte in vantaggio, ma i dirimpettai trovano sempre il punto del pari. Ai supplementari la stanchezza é tanta da bloccare le gambe e allora sono i tiri dal dischetto a decidere che la festa è per bomber Palma e compagni
sabato 3 giugno 2017 - Ore 20:40
Print Friendly, PDF & Email

SERVIGLIANO – In circa 350 hanno sfidato le temperature torride e si sono ritrovati sugli spalti del “Settimi”, campo neutro scelto per la sfida tra Petritoli ed Amandola che vale il salto in Prima categoria.

Il Petritoli dato come favorito si affida all’esperienza della rosa e all’estro dell’incontenibile Palma. L’Amandola risponde con la consapevolezza di non avere nulla da perdere e la certezza di una solidità di gruppo invidiabile. La gara inizia in modo equilibrato, come si conviene ad una finale, ma a sbloccarla é l’Amandola con Iannotti che al 15’ insacca in rete.

Il Petritoli non molla e al 28’ perviene al pari grazie al gol di Brilli. Nella ripresa il copione si ripete, l’Amandola trova il colpo del sorpasso al 53’ con Pignoloni, ma bomber Palma a dieci dal termine sigla la rete che porta la gara ai supplementari.

Nell’extra time il gran caldo e lo sforzo profuso nei 90’ si fa sentire eccome, le squadre sono bloccate e non trovano energie per tentare l’assalto. Alla fine dunque sarà la lotteria dei rigori a dare il verdetto finale. Dal dischetto é il Petritoli ad avere la meglio, i biancoverdi esultano per il ritorno in prima categoria dopo una sola stagione. Un’impresa sfiorata, che lascia invece l’amaro in bocca all’ Amandola.

Matteo Achilli

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X