fbpx
facebook twitter rss

Guasto all’impianto del trattamento
meccanico biologico della discarica,
Asite: “Nessun disagio per la cittadinanza”

FERMO - Dall'Asite: "Per poter garantire la continuità del servizio all’interno dell’impianto, si stanno adottando tutte le misure necessarie per assicurare l’operatività, mediante un impianto provvisorio sostitutivo, di tale componente, in merito al quale l’ente provinciale emanerà apposita ordinanza"
Print Friendly, PDF & Email


L’impianto di trattamento meccanico biologico (TMB) dei rifiuti urbani all’interno della struttura di San Biagio è stato interessato in questi giorni, come comunicato dall’Asite, da un guasto a uno dei suoi componenti che ne impedisce momentaneamente il pieno utilizzo.
“Del fatto – fanno sapere dall’Asite – sono stati prontamente informati la Regione Marche in qualità di proprietaria, la Provincia di Fermo ed il Comune. Nessun disagio avvertirà la cittadinanza a seguito di tale inconveniente. Tutti gli altri trattamenti all’interno dell’impianto proseguiranno in modo regolare così come il servizio di raccolta rifiuti che viene garantito normalmente e non subirà alcun ritardo né disagio. Difatti per poter garantire la continuità del servizio all’interno dell’impianto, si stanno adottando tutte le misure necessarie per assicurare l’operatività, mediante un impianto provvisorio sostitutivo, di tale componente, in merito al quale l’ente provinciale emanerà apposita ordinanza”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X