fbpx
facebook twitter rss

Il patto tra Agostini e Forza Italia:
“Vinte le elezioni via i T-Red”

PORTO SAN GIORGIO - Forza Italia: "Il primo atto che porteremo in Consiglio Comunale sarà relativo all'abolizione dei T-Red. Basta con le tassazioni aggiuntive e le vessazioni, nei confronti dei cittadini, tramite multe e sanzioni da codice della strada"
Print Friendly, PDF & Email

“L’impegno di Forza Italia contro lo strumento delle sanzioni da codice della strada per fare cassa. Un patto tra Forza Italia e il Candidato Sindaco, Andrea Agostini. Una volta vinte le elezioni, il primo atto che porteremo in Consiglio Comunale sarà relativo all’abolizione dei T-Red. Basta con le tassazioni aggiuntive e le vessazioni, nei confronti dei cittadini, tramite multe e sanzioni da codice della strada. Azzeramento, dunque, come già previsto dal programma elettorale della nostra coalizione e del Candidato Sindaco Agostini, dei T-Red. E Forza Italia si impegna con i cittadini a far sì che il provvedimento contro i T-Red arrivi al primo Consiglio Comunale utile della prossima amministrazione”. Così il partito sangiorgese lancia la ‘sfida’ finale prima del voto.

“La nostra regione – spiega Forza Italia –  è ai primi posti tra le Regioni italiane, per incassi da multe. Negli ultimi anni nelle Marche sono stati registrati incrementi anche del 75%. E’ ora di dire basta a questa scellerata operazione di prelievo dei soldi dei cittadini. E nessuno si azzardi a dire che Forza Italia è contro il rispetto delle regole. Noi siamo sempre stati, siamo e sempre saremo per il rispetto della legge, delle norme, dei codici e del vivere civile. Ma non possiamo più accettare la metodologia scellerata adottata da alcune amministrazione che consiste nell’utilizzare le sanzioni da codice della strada per fare cassa. E Porto San Giorgio, purtroppo, ne è stata in questi ultimi anni con l’Amministrazione a guida Pd, un chiaro esempio. La città è balzata agli onori delle cronache, oltre che per autovelox e multe, anche per quei famigerati T-Red su due incroci cittadini che, oltre a sanzionare giustamente chi passa col rosso, castigano anche ignari automobilisti che superano anche di pochi centimetri le strisce bianche di arresto. Tutto ciò è inaccettabile. Una città che dovrebbe vivere di turismo, commercio e accoglienza, è macchiata dalle scelte nefaste di un’Amministrazione Pd che, invece di aprirne le porte, ha costruito delle barriere invalicabili con dispositivi e multe che hanno bersagliato sia i Sangiorgesi sia coloro che hanno provato ad avvicinarsi alla nostra Città”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X