facebook twitter rss

Tiri dal dischetto con ”Un soldino per
dare un calcio alla povertà”

SOCIALE - Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi coinvolti questa mattina al Bruno Recchioni per raccogliere fondi da devolvere per la costruzione di una scuola in Kenya. In campo i giovani tesserati dei principali settori giovanili di Fermo e del circondario
sabato 10 giugno 2017 - Ore 15:39
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi del Borgo Rosselli, Campiglione, Usa Santa Caterina, Futura 96, AFC Fermo e Tirassegno si sono sfidati questa mattina all’interno del Bruno Recchioni a colpi di calci di rigore, replicando l’iniziativa andata in scena lo scorso anno “Un soldino per dare un calcio alla povertà”. In cabina di regia l’ex centravanti nel territorio con le maglie di Fermana e Folgore Veregra, il granitico classe ’86 Saverio Pedalino e l’onnipresente Gaia Capponi, figura del calcio fermano sempre in prima linea per iniziative a sfondo sociale.

Il cantiere africano finanziato dalle attività di Saverio Pedalino e Gaia Capponi

Tramite l’associazione Football Primary School Italy, il binomio Pedalino – Capponi sta finanziando la costruzione di una scuola per minori in Kenya, attualmente con pozzo, bagni e prima aula realizzati. “Ringrazio tutti i giovanissimi calciatori intervenuti e le società di riferimento per aver garantito la raccolta di una buona somma di denaro – dichiara la Capponi -. Purtroppo Saverio non è potuto essere dei nostri perché è da poco rientrato dall’Africa ed è già impegnato, dalle sue parti, per allestire “La notte delle Lanterne”, un altro appuntamento mosso per gli stessi scopi benefici. Saluto Claudio Mandolini della Dinamo Mandoliì, sodalizio oggi assente ma attivo sotto altre forme, versando cioè un’offerta per i nostri fini”.

Quattro porte di misure diverse, dislocate per il campo di gioco, e distanza tra dischetto e linea di realizzazione calcolata in base all’età previste dalle varie categorie coinvolte.

Ospiti d’eccezione l’ex centravanti canarino, nonché direttore sportivo di poche stagioni fa, Massimiliano Fanesi. Con lui un altro calciatore professionista dei tempi andati, il portiere Fabrizio Grilli e il recente tecnico della Juniores gialloblù Matteo Mercuri. A premiare il migliori portieri e rigoristi ecco l’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini.

Il podio delle rispettive categorie risulta perciò così composto:

Migliori portieri, categoria Piccoli Amici Thomas Fioravanti – Usa Santa Caterina, Pulcini Edoardo Febo – Usa Santa Caterina, Esordienti Michelangelo Marcoaldi – Borgo Rosselli e Giovanissimi Alessandro Eustacchi – Campiglione.

Migliori rigoristi, categoria Piccoli Amici: 1) Samuele Jmerali – Usa Santa Caterina, 2) Andrea Baleani – Usa Santa Caterina, 3) Gianmario Ronsisvalle – Usa Santa Caterina.

Pulcini: 1) Jacopo Baleani – Usa Santa Caterina, 2) Alberto Cardinali – Usa Santa Caterina, 3) Michele Belleggia – Usa Santa Caterina.

Esordienti: 1) Diego Fabi – Campiglione, 2) Riccardo Berdini -Borgo Rosselli, 3) Mattia Raffaeli – Borgo Rosselli.

Giovanissimi: 1) Filippo Di Donato – Campiglione, 2) Alessandro Melonaro – Campiglione, 3) Alessandro Marchionni – Campiglione.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

L’assessore Scarfini premia i vincitiori

Da sinistra Fanesi, Grilli, Scarfini e Mercuri insieme ad un piccolo calciatore

Foto S. C.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X