facebook twitter rss

40 anni Su e Giù per il Fermano, con la Maratona d’Estate Avis Fermo

FERMO - Domenica 18 giugno dalle 9 del mattino 40esima edizione della Maratona d'Estate nel quartiere Santa Caterina organizzata dal gruppo podistico Avis Fermo
martedì 13 giugno 2017 - Ore 13:09
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Compie 40 anni una delle manifestazioni podistiche più longeve e conosciute nel Fermano. E’ la “Maratona d’Estate – Su e giù per il Fermano” e ad organizzarla è il gruppo podistico Avis Fermo fondato dall’attuale presidente Giancarlo Marini che ricorda: “Eravamo 10 cittadini che correvano, appassionati di podismo e abbiamo fatto un gruppo, come era già accaduto in altre regione italiane. Poi siamo entrati nell’Avis quando era presidente Buonconsiglio e così, da quel momento, sulla nostra divisa c’è scritto Avis Fermo: un modo per fare promozione all’attività volontaria portata avanti dai donatori di sangue”.

Natalino Mattieto, amministratore del gruppo podistico, dal 1983 nell’Avis ricorda come “in passato siamo arrivati a 93 componenti ma ora siamo una quarantina. Purtroppo il podismo non è portato avanti dai giovani. Noi facciamo gare non competitive e amatoriali.
Due i percorsi, – spiega lo stesso Natalino Mattieto – uno di 4 e l’altro di 11,7 chilometri la cui partenza sarà alle 9 del mattino dalla sede Avis sulla strada provinciale Pompeiana: dopo il tratto di via Pompeiana e viale Trieste si arriverà fino all’arco di Santa Caterina per poi scendere sulla bretella di via Falcone tornare su via Pompeiana. Da qui, coloro che partecipano alla 4 km torneranno alla sede mentre gli altri scenderanno verso la costa arrivando fino all’incrocio con la strada Valdete dove c’è il ristorante la Cuccagna, e ritorneranno verso Fermo dalla stessa strada Pompeiana. Le iscrizioni scadono venerdì 16 giugno per i gruppi mentre i singoli podisti potranno iscriversi fino al giorno stesso. L’anno scorso c’erano 500 persone, ma in passato, quando la partenza era in piazza del Popolo ci sono stati anche 1500 partecipanti”.

Alberto Scarfini, assessore allo Sport si è rivolto agli organizzatori dicendo che “le motivazioni per non mollare la vostra attività stanno nell’esempio che siete perché rappresentate l’associazionismo fermano che sa guardare al sociale e sa far fare sport alla città”. Poi lo stesso Scarfini ha lanciato una proposta: “fare un evento insieme alla podistica Rione Murato, volendo anche nel centro storico con altre associazioni. La Maratona d’Estate – Su e giù per il Fermano permette di coprire un percorso bellissimo che arriva anche alla strada Pompeiana che è promozionale per il territorio”.

E’ poi Mirco Parmegiani, vicepresidente Avis Comunale Fermo a ricordare che “questa iniziativa rappresenta 40 anni di storia del Fermano in cui l’Avis è stata sempre presente nella vita della città. Marini e Mattieto, assieme a tutti gli altri hanno fatto sempre attività nel territorio. In 40 anni non hanno mai mollato, sono figure importanti nella nostra comunità”. Il vicepresidente Avis Fermo ha poi tenuto a sottolineate l’importanza di “far capire il grande bene che si può fare con il piccolo gesto di donare sangue. La situazione dell’Avis Fermo è sempre migliore perché ampliamo il numero di donatori. Ci sono 14 sezioni in provincia di Fermo. Noi abbiamo 898 donatori attivi che coprono il fabbisogno di Fermo. Recentemente è arrivato il nuovo primario al Centro Trasfusionale del capoluogo che ha saputo ben organizzare il reparto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X