facebook twitter rss

Maxi sequestro di calzature,
la Finanza in azione nell’Elpidiense

INDAGINI - All'azienda controllata viene contestata la produzione delle scarpe senza regolare licenza
venerdì 23 giugno 2017 - Ore 09:33
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Guardia di Finanza in azione. Le fiamme gialle di Fermo hanno alzato il sipario su un ingente quantitativo di calzature col marchio Richmond che, stando ad alcune prime risultanze, sarebbero state prodotte senza una regolare licenza. La presenza o meno delle opportune autorizzazioni commerciali sarà comunque oggetto di ulteriori approfondimenti investigativi da parte degli inquirenti. Nel mirino un’azienda che ha la sua sede nel Fermano. Ma al microscopio la Finanza avrebbe anche altre aziende in un’operazione anti-contraffazione che si starebbe allargando a macchia d’olio. Per il momento si sa che le calzature passate al setaccio sarebbero state prodotte senza una regolare autorizzazione commerciale legata al noto marchio. E, con un valore di circa 300 mila euro, avrebbero prodotto,sul mercato, utili  di poco inferiori al milione di euro. Il blitz delle Fiamme Gialle fermane arriva a distanza di qualche mese da una simile operazione messa a segno a Forlì si era arrivati al sequestro di capi di abbigliamento, scarpe, borse, cinture ed accessori contraffatti con marchio Richmond, e si parla di circa 298mila articoli, per un valore commerciale di oltre 20 milioni di euro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X