facebook twitter rss

Poderosa, il futuro tra Porto San
Giorgio e Civitanova Marche

SERIE A2 - La squadra di coach Ceccarelli cerca casa dopo la recente sfavillante promozione. Per il dopo Bombonera le piste percorribili sembrano dunque quelle del PalaSaveli e dell'Eurosuole Forum
domenica 25 giugno 2017 - Ore 22:00
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Una stagione maiuscola, culminata con la meritata ascesa in A2 per un traguardo varcato senza esitazioni.

Adesso, per il prestigioso sodalizio cestistico della famiglia Bigioni c’è un futuro da costruire, con l’auspicio di mettere un mattone sopra l’altro con gli stessi buoni risultati centrati nel campionato appena depositato nella storia.

Per quanto riguarda il campo ecco i primi step mossi in direzione roster con le riconferme di Gueye e Rivali, arruolati anche per il torneo che verrà, il ritorno in terra veregrense di Amoroso dopo l’esperienza in gialloblù con la Sutor e l’ingaggio del giovane promettente play Maspero.

Dall’altro fronte, si apre però l’aspetto della logistica. La “gloriosa” Bombonera, roccaforte inespugnabile di via Martiri d’Ungheria, cederà il domicilio per le prossime gare interne del quintetto di coach Ceccarelli ad una tra le piazze di Porto San Giorgio e Civitanova Marche.

Chiamando ancora in ballo la Sutor, ecco dunque il flash dal passato con l’ipotesi sangiorgese del PalaSavelli proprio per come fu nei primi anni dell’A2 per l’allora compagine promossa dalla B1 sotto la gestione tecnica di Antonio Bocchino. Al momento pare però che non ci siano contatti di sorta tra la gestione del palace in esame, la municipalità sangiorgese e la stanza dei bottoni veregrense.

Sempre per via ipotetica, sembra invece più suggestiva la scelta dell’Eurosuole Forum, ubicato in riva all’Adriatico rossublù, attuale sede di gioco della Lube Macerata, sodalizio impegnato nella massima serie pallavolistica tricolore. Trovando la combinazione ad incastro tra i vari calendari delle leghe coinvolte, basket e volley nazionale, la soluzione civitanovese potrebbe anche prendere quota, proprio come alcuni rumors del momento parrebbero accreditare. Sarebbe di certo una novità, a conferma dell’ascendente che da sempre Civitanova Marche ha esercitato e continua ad esercitare sui montegranaresi, dopo il mare, lo shopping ed il tempo libero, adesso pronti ad investirvi con il prodotto basket di qualità, esportandolo nella confinante marina maceratese.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X