fbpx
facebook twitter rss

Successo a per la festa Quartiere Centro premiata dai cittadini

PORTO SANT'ELPIDIO - Un esordio col botto quello dell’associazione di quartiere centro, che oltre alla performance di Nicola Di Bari, ha riportato con le fotografie d’epoca, i cittadini elpidiense in quel che era il “centro” della città negli anni cinquanta e sessanta
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Maikol Di Stefano

La piazza gremita e tanti consensi. E’ andata in archivio fra la soddisfazione generale di addetti ai lavori e cittadini, la prima festa dell’associazione quartiere centro di Porto Sant’Elpidio. Un format che nel week end scorso ha saputo unire giovani e adulti, tramite tornei di videogame e concerti della musica popolare italiana, come quello che sabato ha visto Nicola Di Bari riempire la piazza elpidiense.

“La serata clou di sabato è stata un successo che nemmeno noi avevamo sperato. L’impegno profuso ha dato i suoi frutti. Dovremo migliorare in alcune cose, ma dato che è la prima volta e tutti siamo volontari, è stato un esperienza anche per noi. – ha spiegato il presidente dell’associazione, Fabio Stortini – La serata con Nicola, verrà ricordata per molto tempo dalle persone presenti. Una grande emozione per tutti noi nel vedere che non c’è stata una canzone, che non veniva intonata dal pubblico. Ora la prima cosa che mi viene da pensare è che son sarà facile bissare un tale successo”.

Un esordio col botto quello dell’associazione di quartiere centro, che oltre alla performance di Nicola Di Bari, ha riportato con le fotografie d’epoca, i cittadini elpidiense in quel che era il centro della città negli anni cinquanta e sessanta.  “La festa in generale, occorre dire che non sarebbe riuscita se non ci fosse stata la collaborazione di altri quartieri che ci hanno dato in prestito risorse di materiali, volontari e qualche buon consiglio. – prosegue Stortini – In particolare un forte ringraziamento va al quartiere Fonte di Mare e San Filippo. Non per ultimi, occorre mandare un ringraziamento infinito a tutti i volontari che ci hanno dato una mano nelle retrovie, senza i quali non avremo ottenuto questo risultato. Per fortuna che ci sono persone che con spirito di gruppo e di aggregazione si mettono in gioco insieme a noi, che ci mettiamo tanta buona volontà, tempo a disposizione, sforzo fisico e mentale. La punta di diamante delle serate per noi è stata la presenza di alcuni ragazzi ‘speciali’ della Crisalide, che hanno partecipato attivamente come volontari, mettendosi in gioco. E’ stato il loro impegno a far strappare un sorriso a tutti i presenti alla festa”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X