facebook twitter rss

Focus Group per conoscere e divulgare il territorio grazie al progetto Next

BELMONTE/MONTELEONE/SERVIGLIANO - Una serie di incontri denominati focus group nei quali discutere e confrontarsi su tematiche relative alla promozione territoriale
Print Friendly, PDF & Email

Entra nel vivo il progetto Next – Nuove energie per il territorio che coinvolge tre comuni: Servigliano Belmonte Piceno e Monteleone di Fermo permettendo a 5 giovani tra 18 e 35 anni di realizzare una serie di iniziative per la promozione del territorio con l’ausilio anche delle nuove tecnologie e dei social network.
Questa mattina a Belmonte Piceno è stato presentato il calendario di appuntamenti che puntano ad accendere i riflettori proprio nel territorio dei 3 Comuni
: sono definiti uno spazio di riflessione e dibattito, un momento aggregativo, durante il quale un aperitivo a base di prodotti tipici locali accompagnerà le tematiche discusse tra i partecipanti. Un processo di condivisione, confronto e interazione tra i giovani costruendo un ponte tra generazioni, andando poi a raccogliere il patrimonio orale che sarà poi rappresentato nelle Storie Digitali da condividere attraverso video, fumetti e trasmissioni radio.

Alessandro Achilli, Giada Fiori, Loris Germani, Silvia Liberini, Virginia Luchetti. Sono i nomi dei 5 giovani cui è stata assegnata la borsa lavoro del Progetto Next. Ai 3 Comuni si affiancano il Consorzio di Sviluppo Industriale del Fermano (Cosif) e due associazioni giovanili: Radio Incredibile e Dimensione Fumetto.

Si comincia sabato 1 luglio con ”Il bello e il Buono della Dieta Mediterranea: conoscere il passato, vivere il presente e progettare il futuro del nostro territorio e della nostra alimentazione”. Una dieta patrimonio Unesco”, al centro delle relazioni del dottor Lando Siliquini, medico specialista Igiene e Medicina preventiva, presidente del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea; dottor Paolo Foglini, medico diabetologo Vice presidente del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea e della dottoressa Monia Lattanzi, biologa nutrizionista. L’obiettivo è avvicinare i giovani alle basi della Dieta Mediterranea e portarli a conoscenza delle sane abitudini alimentari, unite a uno stile di vita attivo, che caratterizza sopratutto i paesi del Fermano facilitati dalla preziosa salubrità ambientale che essi offrono.

Il secondo appuntamento si svolgerà sabato 8 luglio alla storica chiesa di Santa Maria in Muris poco fuori il borgo di Belmonte Piceno, con ”Giovani imprenditori in Agricoltura:il panorama delle opportunità”. Un incontro che punta a diffondere la conoscenza dei piani a sostegno dei giovani imprenditori agricoli, al fine di ottimizzare le risorse disponibili e migliorare la competitività del territorio ponendo l’attenzione sull’agricoltura biologica. A conclusione della giornata, le aziende agricole e i principali produttori del territorio presenteranno i loro prodotti. L’obiettivo è quello di avvicinare i giovani alla conoscenza delle produzioni locali, di prodotti genuini e di eccellenza di agricoltori che sviluppano, producono e vendono a chilometri zero.
All’incontro interverranno degli esperti del settore che illustreranno ai giovani stessi le principali possibilità per accedere ad eventuali finanziamenti, al fine di favorire la crescita dei redditi, la competitività e la sostenibilità ambientale delle produzioni.
Gli incontri proseguiranno poi nel mese di agosto fino all’appuntamento finale del progetto in cui verrà fatto un riassunto dell’attività svolta e dei risultati ottenuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti