facebook twitter rss

Pappa fish e Bandiera blu,
pronti alla festa a Lido di Fermo

FERMO - La festa è in programma per il prossimo 4 luglio in occasione dell’avvio del Mercatino dei bambini
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Calcinaro e il suo vice Trasatti

 

“Ambiente, mare, lotta agli sprechi, alimentazione sana. Sono direttamente collegate da un filo rosso che è quello del rispetto per gli equilibri naturali che dà benefici alla salute e – fanno sapere dal Comune – dunque al turismo le due iniziative organizzate per martedì 4 luglio alle 21.30 nella piazzetta anfiteatro di Lido di Fermo. Con una grande festa, intitolata Pappa Fish Day, ed in occasione dell’inizio del tradizionale Mercatino dei bambini, verrà celebrata la conclusione, per questo anno scolastico, del progetto Pappa Fish che tanto successo ha riscosso nelle scuole, cui il Comune di Fermo ha aderito per la prima volta. Nelle 21 mense scolastiche cittadine sono state preparate ben 1.500 somministrazioni di pesce azzurro fresco locale per educare i bambini a consumare il buon pesce dell’Adriatico, a chilometro 0, nutriente e sano, componente assolutamente fondamentale nel regime alimentare dell’infanzia e dell’adolescenza e che ha portato all’interno degli istituti scolastici attività di educazione ambientale ed alimentare, condotte anche con l’ausilio di esperti e specialisti. Pappa fish è stato accolto e salutato in modo molto favorevole nelle scuole cittadine e, come si ricorderà, prima della conclusione del progetto, il sindaco Calcinaro e gli assessori Giampieri e Ciarrocchi hanno voluto sottolinearne l’importanza andando a trovare a maggio gli alunni nell’ora del pranzo a mensa. A suggellare l’entusiastica partecipazione delle scuole a Pappa Fish, il 4 luglio, nell’anfiteatro di Lido, alle 21.30, andrà in scena lo spettacolo “L’incredibile storia di Gustave Flambé e Messer Sardina” di e con Luciano Menotta e Diego Carletti della compagnia di animazione teatrale I Circondati. Uno spettacolo di circo teatro per tutte le età che ci racconterà di uno chef un po’ pazzo e del suo maldestro e smilzo aiuto cuoco, che provano a preparare una complicata e lunghissima ricetta. Ma qualcosa proprio non funziona!
Il pesce di Pappa fish non può non richiamare il mare, il rispetto per il suo ecosistema e di tutti quei parametri in fatto di servizi per i bagnanti, che fanno dell’ospitalità e dell’accoglienza turistiche dei punti di forza di una località balneare come Fermo. Ed è proprio perché ha risposto a tali requisiti che alla città è stata assegnata per la quinta volta la Bandiera Blu. L’importante riconoscimento verrà consegnato ai concessionari di spiaggia proprio nella stessa serata del Pappa Fish Day, alle 21.30 del 4 luglio a Lido di Fermo.

“Per festeggiare la Bandiera Blu con la partecipazione degli chalet e delle concessioni balneari – ha dichiarato il vicesindaco e assessore al turismo Francesco Trasatti – come amministrazione abbiamo voluto organizzare questo momento celebrativo in modo giocoso, con i bambini che concludono il progetto Pappa Fish, anche a dimostrazione del nesso e dell’interdipendenza fra progettualità che portiamo avanti e che sono insieme scolastiche, ambientali, turistiche e culturali”. “Come noto, le candidature per l’ottenimento della bandiera Blu sono valutate dalla Fee, un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit – ricordano dal Comune – con sede principale in Danimarca, che si avvale della collaborazione delle Capitanerie di porto, che valuta la qualità ambientale delle località turistiche balneari e le azioni messe in campo dalle Amministrazioni volte a produrre miglioramenti nel campo della qualità delle acque di balneazione, della raccolta dei rifiuti, dei consumi energetici, dell’educazione ambientale, della promozione turistico-ambientale e della pianificazione del territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti