fbpx
facebook twitter rss

Celestini diventa socio onorario
di Philosofarte (VIDEO INTERVISTA)

MONTEGRANARO - Il riconoscimento all'artista romano è arrivato in occasione del pranzo spettacolo che ha visto le apprezzate esibizioni di giovani artisti soci dell’associazione che hanno presentato diversi monologhi
mercoledì 12 Luglio 2017 - Ore 18:38
Print Friendly, PDF & Email
La video intervista a Ascanio Celestini

Ascanio Celestini

Giornata della cultura a Philosofarte di Montegranaro dove è andato in scena lo “sciopero dei filosofi” provocazione artistica dell’associazione veregrense. Ospite d’eccezione della giornata l’ attore drammaturgo Ascanio Celestini legato a Montegranaro da collaborazioni artistiche e da amicizie di lunga e recente data. L’artista romano è figura dalle molteplici sfaccettature, dal teatro alla radio, dalla musica alla poesia e tutto ciò che lega il mondo dell’arte alla comunicazione (vincitore tra l’ altro del premio Volponi, che lega ancor più l’eclettico artista alla nostra regione). A Montegranaro, Celestini riceve la tessera di socio onorario in occasione del pranzo spettacolo che ha visto le apprezzate esibizioni di giovani artisti soci dell’associazione che hanno presentato diversi monologhi. L’artistica conviviale ha visto Celestini ospite d’onore prima del suo spettacolo di questa sera a Fermo, Villa Vitali, con l’artista protagonista del suo spettacolo alle 21. Lo spettacolo teatrale si intitola “Che fine hanno fatto gli indiani Pueblo” prologo e parte dello spettacolo finale che debutterà a Roma al “Festival Roma Europa”. Celestini si è lasciato andare in discussioni più o meno artistiche, intervallando ricordi del suo rapporto con il Fermano e le Marche. Le sue opere si innestano nel cosiddetto teatro di narrazione. L’attore-autore fa da filtro, con il suo racconto, fra gli spettatori e i protagonisti dello spettacolo. Scenografie essenziali nei suoi spettacoli,  dove anche i movimenti dell’attore sono ridotti al minimo.

Loredano Zengarini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X