fbpx
facebook twitter rss

Altri due arrivi alla Fermana,
presi i difensori Franchini e Zinani

SERIE C - Comincia a prendere forma la rosa della nuova squadra canarina 2017/18, con l'approdo degli atleti ex Maceratese e Carpi che fanno salire a diciotto i giocatori a disposizione di Flavio Destro
mercoledì 12 Luglio 2017 - Ore 15:39
Print Friendly, PDF & Email

Luigi Zinani, classe 1998

FERMO – La società gialloblù ha ingaggiato in prestito Zinani (dal Carpi) e Franchini, svincolato dalla Maceratese, che pochi giorni fa è stata esclusa dalla Serie C, per questo non sono esclusi altri arrivi appena svincolati dalla ex società biancorossa.

Franchini è il primo giocatore dell’attuale rosa della Fermana ad avere in curriculum più di 50 partite in serie C. Segue Misin con 45, poi 31 Urbinati, 29 Cremona, 22 Comotto e 14 D’Angelo. Se fosse confermato Forò supererebbe tutti con oltre 70 presenze in terza serie.

Federico Franchini, classe 1994, nato a Villafranca Veronese, 184 cm per 75 Kg, proviene dalla Maceratese con la cui casacca la scorsa stagione ha totalizzato 29 presenze. Cresciuto nel settore giovanile del Chievo Verona, dotato di ottima corsa, vero jolly difensivo e di centrocampo, si è distinto in due ottime stagioni al Lumezzane. Grandissimi valori e grande senso di responsabilità emergono dalle sue prime parole in maglia canarina.

”Sono molto soddisfatto della mia scelta. La Fermana ha creduto in me e mi ha cercato. Un interesse che mi ha lusingato visto che si tratta di una società di cui ho sempre sentito parlare bene e dalla comprovata serietà. Rimasi molto colpito alla fine della scorsa stagione dalla splendida festa che vide la squadra unirsi in un ideale abbraccio in piazza con i suoi tifosi. Scene bellissime, per me è un onore essere qui. Dopo un anno tribolato ho bisogno di serenità, ho voglia di impegnarmi e concentrarmi sul gruppo – ha commentato il neo arrivato – ritengo infatti che solo quando si rema tutti dalla stessa parte la squadra va bene e i singoli possono esaltarsi, arrivando a raggiungere anche obiettivi insperati. La Fermana è una neo-promossa, che dopo tanti anni ritrova il professionismo che nel frattempo si è fatto una categoria sempre più difficile e impegnativa. La Serie C è un torneo molto fisico, in cui nessuno regala niente e, indipendentemente dai gironi, è composto anche da squadre che per budget e blasone possono aspirare a molto più in alto. Raggiunto il prima possibile il nostro traguardo, che è la salvezza, sono sicuro che il lavoro duro alla fine pagherà e che rimanendo umili e compatti ci si possano togliere delle belle soddisfazioni”.

Federico Franchini, leva del 1994

Dal Carpi proviene invece il promettente e duttile difensore classe 1998 Luigi Zinani, autore negli scorsi mesi di un ottimo campionato nel girone D della Serie D con la Virtus Castelfranco (29 presenze).

Anche lui, appena dopo la firma, prima di arrivare sotto il Girfalco per sottoporsi alle visite e ai test in programma domani e nei giorni a seguire, ha dichiarato:

”Ringrazio il Carpi per avermi dato questa possibilità, mister Chezzi che mi ha insegnato tantissimo e la Fermana per aver creduto in me. Sono davvero felice. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione della Società e di un tecnico bravo ed esperto come Destro – le prime parole del diciannovenne -. Ho seguito la splendida cavalcata dei miei futuri compagni nella scorsa stagione, quando, nonostante nel loro girone ci fosse una corazzata come il Matelica, in cui militavano diversi miei ex compagni, hanno saputo fare una vera impresa e trionfare. L’auspicio per il futuro è vivere una stagione positiva e rendere felici e orgogliosi i nostri tifosi, che ho già visto essere numerosi e appassionati. Spero di vestire i colori gialloblù della Fermana con onore e prometto di onorarli con il massimo dell’impegno e grande umiltà”.

P. B.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X