facebook twitter rss

Monte Urano Campiglione, si
riparte nel segno di Bagalini

PROMOZIONE - La nuova stagione sportiva parte con l'impronta della continuità sotto il profilo della conduzione tecnica. Fronte mercato: molti ai saluti, la società è dunque attiva con le operazioni in entrata
Print Friendly, PDF & Email

Roberto Bagalini, tecnico del Monturano Campiglione anche per la stagione sportiva 2017/18

MONTE URANO – Il reset dopo la stagione alle spalle, culminata con la rocambolesca quanto meritata salvezza ai playout dopo un campionato farcito da numerosi imprevisti, ha portato ad una schiarita.

Il Monturano Campiglione riparte da mister Roberto Bagalini, già all’opera insieme alla società per costruire la squadra da lanciare sui campi della prossima Promozione.

“Dopo un breve periodo ma denso di ragionamenti abbiamo deciso di ricominciare insieme, io e la dirigenza monturanese – le parole del tecnico -. Per il futuro a breve avremo molti cambiamenti in rosa perché, tra motivi personali e di lavoro, parte del blocco uscente non rimarrà con noi. Ecco dunque che salutano il gruppo Malloni, Berto, Facciaroni, Monterubbianesi, Moretti, Cacchiarelli e Mandolesi. Sto parlando di giocatori che hanno dato tantissimo sia al sottoscritto che alla società”.

“A fronte di queste partenze abbiamo lavorato in entrata – illustra il mister -, e così saranno con noi Fornari, difensore centrale ex Villa Musone, stessa provenienza per Reucci, centrocampista centrale con qualità da play. Dal Monsapietro Morico abbiamo prelevato  il ’94 Smerilli, ragazzo in crescita su cui puntiamo molto, come attaccante ecco l’arrivo Morlacco, ex Elpiense Cascinare. Al momento siamo inoltre alla ricerca di un portiere ed un under con caratteristiche di esterno destro per rimpolpare numericamente un gruppo oggi ancora del tutto risicato”.

“Se sono motivato? – la nostra sollecitazione – Assolutamente sì, dopo tantissimi anni di panchina in questo ambiente ho fatto un breve pit stop per valutare e soppesare quanto andato in scena come sorta di bilancio consuntivo ed ho deciso di andare avanti. Se non ci sono le motivazioni non si va da nessuna parte, la nuova sfida, dunque, è appena cominciata”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti