fbpx
facebook twitter rss

Sfrattata al nono mese di gravidanza, il giudice sospende l’esecuzione

LIDO TRE ARCHI - Il legale della donna, Andrea Agostini: "Una situazione sulla quale si dovrà fare chiarezza nelle sedi penali e civili preposte con i dovuti tempi e modi, che però cozzano con l’urgenza di una donna sola al nono mese di gravidanza"
venerdì 14 Luglio 2017 - Ore 15:17
Print Friendly, PDF & Email

Il tribunale di Fermo

Il 2 agosto è previsto il parto e la donna il 30 giugno ha visto bussare alla porta di casa l’ufficiale giudiziario, che le ha intimato di lasciare l’appartamento entro la data di oggi 14 luglio. La donna, di nazionalità rumena, residente a Lido Tre Archi di Fermo si è rivolta all’avvocato sangiorgese Andrea Agostini.

“Emerge una situazione assai singolare – spiega il legale della donna –  Lo sfratto interviene da parte del proprietario per morosità di un affittuario che non è la mia assistita e che è a questa estraneo; peraltro ella dimostra di avere ricevute di pagamenti effettuati alla proprietà. Certo, una situazione sulla quale si dovrà fare chiarezza nelle sedi penali e civili preposte con i dovuti tempi e modi, che però cozzano con l’urgenza di una donna sola al nono mese di gravidanza”.

Avvocato Agostini che aggiunge: “Immediata l’opposizione all’esecuzione che è stata accolta in sole 24 ore dal giudice competente Dott.ssa Maria Chiara Ascenzi, la quale ha sospeso lo sfratto inaudita altera parte (ovvero non udita l’altra parte ndr) in ragione dell’imminente data dal parto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X