facebook twitter rss

“Lasciatevi conquistare dalla magia del teatro”: Oberdan Cesanelli lancia I Teatri del Mondo

PORTO SANT'ELPIDIO - Tutti gli appuntamenti delle prime due giornate, con l'importante convegno “Teatro a scuola, esperienze e futuro” in programma martedì mattina
Print Friendly, PDF & Email

Mauro Falcioni, autore del manifesto della XXVIII edizione de I Teatri del Mondo

 

“Il lavoro è stato lungo e molto articolato, ma finalmente ci siamo: domani, lunedì 17 luglio, partirà l’edizione 2017 del Festival Internazionale del Teatro per Ragazzi. Siamo orgogliosi di quanto fatto, il programma è ricchissimo e c’è grande attesa. Collaborazioni importanti, per livello e qualità, ad esempio quella con la rassegna Librinfesta e Legambiente Marche, che ha organizzato il workcamp europeo “The Nature Show”, connotano in maniera forte questa edizione, attorno alla quale sono cresciute di giorno in giorno attesa e affetto. Non resta che lasciarsi conquistare dalla magia del teatro e dello spettacolo”.

Così il direttore artistico Oberdan Cesanelli sull’avvio del Festival che partirà lunedì 17 luglio alle 9.30, quando alla pineta nord si terrà il laboratorio su riciclo e riuso “Riciclaestate”, a cura di Legambiente, mentre quelli sulla realizzazione di burattini “Mostri in scatola” con il Teatro Verde di Roma, sul disegno di fumetti “Gaetano e Zolletta”, in collaborazione con Librinfesta e “Giocare con il corpo e la voce”, a cura di Nosquoque Teatro di Roma si svolgeranno a Villa Baruchello.

Alle 11.30 a Villa Baruchello sarà il momento del Contafavole, progetto di animazione teatrale e artistica del Comune di Porto Sant’Elpidio nato nel 1977 e coordinato dal 1982 da Ermanno Pacini, che conta quindi ben 40 anni di attività sul territorio comunale.

Nel pomeriggio ci si sposta al teatro del mare (pineta nord): alle 17 il Teatro del Cerchio di Parma mette in scena “Cappuccetto Rosso … Io non sono un lupo cattivo”, mentre alle 18 al teatro del cielo (pineta nord) si terrà lo spettacolo “Alice non è una favola per bambini” di OPS – Officina Per la Scena di Torino. Alle ore 19 la spiaggia della pineta nord ospiterà la “Fiaba sulle Ali del Tramonto” mentre il programma serale prevede: alle 21.15 a Villa Murri spettacolo in collaborazione con AMAT dal titolo “Col naso all’insù”, della compagnia Sosta Palmizi di Arezzo; alle 22.15 alla Torre dell’Orologio il Molino Rosenkraz di Pordenone mette in scena “Giù le mani da nonno Tommaso”. Alle 23.30 arriva il teatro per i grandi di “Fuori di festival”: nello spazio antistante la Libreria Il Gatto con gli Stivali ci saranno Oberdan Cesanelli e Gian Paolo Valentini con “Arrivammo a New York il 16 verso mezzanotte”.

Martedì 18 luglio sarà invece la Giornata Carifermo, l’istituto di credito del territorio che ha creduto fortemente nella rassegna, realizzando così una collaborazione importante e prestigiosa: in occasione della giornata verranno offerti gadget ai bambini spettatori del festival.

Alle 9.30 alla pineta nord si terranno i laboratori “Riciclaestate”, a Villa Baruchello “Mostri in scatola”, “Gaetano e Zolletta” e “Giocare con il corpo e la voce”.

La sala conferenze della Villa, alle ore 10, ospiterà inoltre il convegno “Teatro a scuola, esperienze e futuro”.

“Fare Teatro a scuola – spiega Stefano Leva, attore, formatore, educatore Lagrù Ragazzi – significa imparare il senso profondo dell’armonia, con la consapevolezza che il lavoro riesce nel momento in cui ciascuno interpreta la propria parte, ma nello stesso tempo si mette in relazione con gli altri. Il valore educativo del Teatro, riconosciuto anche dal Miur e le difficoltà che gli esperti del settore trovano invece nell’affermare tale importanza nello svolgimento del lavoro quotidiano, ci hanno stimolato a organizzare questo momento d’incontro tra operatori del settore e docenti con testimonianze, esperienze, proposte”.

Oltre a Leva interverranno:

Ermanno Pacini: animatore teatrale del Comune di Porto Sant’Elpidio

Chiara Vitali: insegnante IC Rodari-Marconi Porto Sant’Elpidio

Paola Valentini: insegnante ISC Fracassetti/Capodarco di Fermo

Marina Ortolani: direttrice rassegna Nazionale Teatro della Scuola di Serra San Quirico

Carlo Pagliacci: responsabile Progetto Mus-e Marche.

Alle 11.30 sempre a Villa Baruchello appuntamento con il Contafavole; al teatro del mare (pineta nord), alle 17, il Teatro delle Bambole di Bari presenta “La Principessa Medusa”, mentre alle 18 al teatro del cielo (pineta nord) ci sarà “Un dito contro i bulli” dell’Anfiteatro di Seregno. Alle 19 tutti alla spiaggia della pineta nord per la “Fiaba sulle Ali del Tramonto” mentre alle 21.15 a Villa Murri lo spettacolo di Atgtp/Teatro Pirata di Jesi dal titolo “Musi lunghi Nervi tesi”, per l’occasione sarà presente Marco Moschini, autore (fermano di origini senigalliesi) della filastrocca che ha ispirato lo spettacolo; alle 22.15 alla Torre dell’Orologio “Le sorelle Bonamente” del Teatro per caso di Nago.

Alle 23.30 “Fuori di festival”, teatro per i grandi, si sposta al Bar Aragno con Cesare Catà e il suo “In viaggio con Guerino e altri eroi”.

 

INFO

www.iteatridelmondo.it – tel. 328 7756579 – info@lagruragazzi.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti