fbpx
facebook twitter rss

Rapina in centro, Agostini al vetriolo:
‘Far west in città, esiste
una politica della sicurezza?’

PORTO SAN GIORGIO - Il capogruppo 100% civico: "Commercio abusivo dilagante, accattoni ad ogni angolo, nullafacenti a spasso ad ogni ora, testimoniano degrado ed abbandono e contribuiscono a piegare tanti cittadini onesti a dover subire la prevaricazione del più forte.
martedì 18 Luglio 2017 - Ore 15:49
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la rapina messa a segno ieri pomeriggio alla Krystal Boutique di viale don Minzoni (leggi l’articolo), il capogruppo 100% civico, Andrea Agostini va giù duro. Per lui, infatti, siamo dinanzi al⁠⁠⁠⁠⁠ “Far West di Porto San Giorgio”. Quando una negoziante in pieno centro cittadino subisce una rapina a mano armata nel cuore di un pomeriggio di metà luglio vuole dire che si è perso completamente il controllo del territorio. Non si può pensare di fare commercio e men che meno essere attrattivi per il turista se accadono fatti del genere. Come si può vivere sereni, se stessi ed i propri cari e i nostri ospiti, se neppure alle 18 di un 17 luglio in viale Don Minzoni si può passeggiare in tranquillità? Commercio abusivo dilagante, accattoni ad ogni angolo, nullafacenti a spasso ad ogni ora, testimoniano degrado ed abbandono e contribuiscono a piegare tanti cittadini onesti a dover subire la prevaricazione del più forte. La mia piena solidarietà alla signora, cui auguro di riprendersi al più presto dal trauma vissuto, ma occorre anche qualcos’altro. Chiedersi e chiedere se esiste una politica della sicurezza per questa nostra città e prima ancora per questo nostro Paese”.

Rapinatore entra armato di coltello alla Krystal Boutique: la titolare sotto shock


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X