fbpx
facebook twitter rss

Torna la ‘la festa jo la stazziò’, tra divertimento e sociale

PORTO SANT'ELPIDIO - La festa già lo scorso anno aveva una correlazione con l'assistenzialismo, più precisamente era stata legata all'ANT, Quest'anno la storia si ripeterà, associando altre realtà assistenziali locali legate stavolta alla disabilità: ‘La Crisalide’ e ‘Volere Volare’
venerdì 21 Luglio 2017 - Ore 15:24
Print Friendly, PDF & Email

di Maikol Di Stefano

“La festa jo la stazziò” è pronta a tornare a Porto  Sant’Elpidio. Stand e musica prenderanno il via da questa sera fino a domenica. La tradizione e la gastronomia del passato, per il secondo anno consecutivo prende vita nel quartiere centro.

“Anche quest’anno, si ripete la festa jo la stazziò o anche nominata la festa della patata fritta, visto che così era nata negli anni 60, quando il gruppo goliardico della Chasbak decideva di fare queste giornate di musica e allegria che tanto successo aveva ottenuto in quegli anni. – a parlare è Fabio Stortini, membro del comitato spontaneo della patata fritta e presidente del quartiere Centro. – La festa già lo scorso anno aveva una correlazione con l’assistenzialismo, più precisamente era stata legata all’ANT, quest’anno la storia si ripeterà, associando altre realtà assistenziali locali legate stavolta alla disabilità. ‘La Crisalide’ e ‘Volere Volare’, due associazioni ormai consolidate in zona. Quest’anno si parte dal venerdì, un giorno prima, con una dimostrazione di cotta artigianale di birra eseguita da Homebrews locali che si riuniranno per una dimostrazione pratica. Non mancherà musica dal vivo con la band “Gli Svitols”, il tutto mentre dalle 19 gli Stand gastronomici saranno aperti con patate fritte a volontà, panini con porchetta, salciccia e braciole arrosto e naturalmente non mancherà la birra, soprattutto birre artigianali dei birrai locali”.

Una festa goliardica, ma che non perde di vista mai il suo lato nobile “Il ricavato delle birre sarà devoluto interamente all’ANT. Il sabato, serata clou che vedrà l’esibizione di cantanti e band locali oltre all’esibizione di pizzica con ‘PizziCatia’, a seguire lo spettacolo dei funamboli e saltimbanchi dei Teatri nel Mondo e poi si parte con la musica dal vivo dei Cold Waves fino a fine serata. Gli stand gastronomici, per l’occasione saranno attivi dalle 18.30, in fine si arriva alla domenica. – conclude Stortini – Sarà una serata più soft, con un esibizione dei ragazzi della Crisalide. Durante la cena, ci sarà un’esibizione di balli Caraibici con la scuola C. Crew del maestro Yuri Colucci per andare poi a concludere la serata con sketch dialettali del gruppo Nuovo Sipario Aperto”. L’appuntamento a questo punto, ovviamente, sarà davanti alla stazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X