fbpx
facebook twitter rss

Notte Rosa Revolution,
Scriboni e Loira:
“Successo strepitoso” (LE FOTO)

PORTO SAN GIORGIO - La referente territoriale di Confcommercio Marche centrali: "Insieme si possono realizzare grandi cose". Il sindaco: "Coinvolte tante persone nell'organizzazione: valore aggiunto"
domenica 23 Luglio 2017 - Ore 13:05
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

“Obiettivo centrato: siamo riusciti a spalmare tantissime persone dalla zona Castello a piazzetta Silenzi, nel quadrilatero naturale della città”. Esulta la referente territoriale di Confcommercio Marche centrali, Teresa Scriboni per la Notte Rosa Revolution andata in scena ieri, organizzata proprio da Confcommercio con Ataf-Federalberghi e amministrazione comunale. “E’ andata stupendamente bene – tira le somme Scriboni – con una festa ordinata, molto glamour. I pubblici esercizi e i negozi in sede fissa hanno lavorato bene. E abbiamo ricevuto anche tantissimi complimenti. Non era facile centrare l’obiettivo ma noi ci siamo riusciti. Non ci sono stati nemmeno grossi inghippi in termini di circolazione anche se qualche coda e rallentamenti si sono registrati. Ma questo è inevitabile, significa che la gente c’era. I vigili urbani, comunque, hanno fatto un grandissimo lavoro, encomiabile. Stesso dicasi per la Protezione civile e il 118” anche se la Croce azzurra si è trovata il posto riservato alla sua ambulanza occupato da due auto. Per dovere di cronaca: a riservare quel posto per l’ambulanza non c’erano divieti di sosta. “Si, lo so, purtroppo c’è stato questo disguido. Il posto che avevamo previsto per i sanitari era occupato. Comunque loro – il plauso di Scriboni alla pubblica assistenza sangiorgese – sono comunque riusciti a offrire un servizio perfetto”. A vigilare sulla sicurezza della Notte rosa revolution, infatti, c’erano i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio e quelli della Croce verde di Fermo. Tra i vari interventi effettuati dai sanitari, una bimba che cadendo si è rotta un braccio e due coma etilici. In strada anche le forze dell’ordine e la Protezione civile: “L’ho detto a tutti – aggiunge Scriboni – insieme si può fare tanto. Da due settimane, ad esempio, lavoriamo spalla a spalla con l’assessore Marcattili. E ottenere questi risultati con un lavoro di 15 giorni è davvero gratificante”. Pienone sì ma meno persone rispetto alle passate edizioni. Forse a causa degli eventi organizzati dai Comuni limitrofi andati in scena proprio ieri sera? “Meno persone? Non direi, lo scorso anno – replica la referente di Confcommercio Marche centrali – avevamo La Rua sul lungomare. Pienone ma altrove c’era molta meno gente rispetto a quest’anno. Abbiamo spalmato le presenze. Alle 4 c’era ancora gente in giro. Poche presenze giusto in qualche via secondaria forse a causa della poca volontà di vivere la festa da parte di qualche commerciante. Ma ci sta. Stiamo comunque parlando di un grande successo sotto ogni punto di vista. Questa è la squadra della Notte Rosa: Luigi Del Moro, Mauro Gucci, Andrea Steca, Peppe Corsi, Mario Lattanzi, Alessandro Mostrato, Giorgia Squarcia, Christian De Luna, Giacomo Clementi, Sara Cognigni, Alessandro Luzi, Aviera Castro, Gina Lelli, il sindaco Loira, l’assessore al commercio Marcattili, il comando dei vigili e un grazie sincero a Pi  e Ti”. Dello stesso avviso il sindaco Nicola Loira: “Un successo strepitoso che assume un valore ancor più importante dal momento che è il frutto di un lavoro di tante persone”.

 

Pi e Ti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X