facebook twitter rss

Calcinaro all’opposizione:
“Toni arroganti: l’efficacia della norma
necessaria per centrare gli obiettivi”

FERMO - Pomo della discordia la proposta di variante che andrà in Consiglio lunedì prossimo e che riguarda l’art. 58 delle N.T.A. ed il cambio di destinazione d’uso degli accessori agricoli
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Calcinaro

“Purtroppo quando si parla di amministrare, chi mette bocca e mette bocca anche con toni veramente arroganti, dovrebbe iniziare a pensare che è fondamentale l’efficacia della norma per far arrivare ad un concreto obiettivo l’azione amministrativa”. E’ la pungente replica del sindaco Paolo Calcinaro alla minoranza che ha criticato la proposta di variante che andrà in Consiglio lunedì prossimo e che riguarda l’art. 58 delle N.T.A. ed il cambio di destinazione d’uso degli accessori agricoli: “Leggo di opposizioni che vorrebbero l’approvazione di una norma che, dopo appena due mesi così come scritta, sarebbe travolta da qualsiasi Tribunale Amministrativo nella sua validità ed efficacia. Quindi così si otterrebbe che nessuna regola venga imposta nel caso delle trasformazioni.
Noi invece vogliamo trovare una soluzione efficace a questo e non alle dichiarazioni di principio che poi però, a conti fatti, non portano a nulla perché saranno sicuramente travolti dal Tribunale Amministrativo o anzi poi porteranno magari a qualche risarcimento per il Comune.
Noi vogliamo, invece, trovare la quadra per cercare di preservare non solo il paesaggio, paesaggio che oggi vede comunque insediamenti già presenti, ma soprattutto l’agricoltura come bene primario per la nostra zona.

Per far questo bisogna ragionare e capire anche giuridicamente per riuscire ad arrivare al risultato. So che se qualcuno non è avvezzo a questo tipo di ragionamento, mi dispiace per lui ma è un tratto che bisogna mettere dentro alle considerazioni obbligatoriamente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti