facebook twitter rss

Veregra Futsal Girl, la quarta
edizione se l’aggiudica il Cous Cous

CALCIO A 5 - Per Di Cato & socie il successo arriva dal dischetto, dopo aver riequilibrato i conti della finale, contro il Paul, agli sgoccioli del tempo regolamentare. Il terzo posto è prerogativa dei Fiori nei Cannoni, ad imporsi sulle ragazze del Boiacana
Print Friendly, PDF & Email

Lo staff e le squadre partecipanti alla quarta edizione del Veregra Futsal Girl

MONTEGRANARO – Va agli archivi l’edizione 2017 del Veregra Futsal Girl, appuntamento giunto alla quarta riproposizione ed incastonato, quest’anno, all’interno del contest complessivo del calcio 5 estivo di casa, vale a dire il Memorial “Federico Olivieri”, comprendente il circuito maschile over e, per quanto andato in scena nel week end alle spalle, con la chicca del torneo riservato ai ragazzi dal 1998 al 2001, Mode H 24 ( leggi il nostro articolo ).

Fiori nei Cannoni, terze classificate

Ieri sera per l’atto decisivo al Campo dei Tigli, in pieno centro cittadino, sotto gli occhi di un folta platea partecipe ed interessata, si sono sfidate le compagini di Paul e del Cous Cous, con quest’ultime ad avere la meglio recuperando lo svantaggio di misura agli ultimi scampoli del tempo regolamentare, chiuso sul 2 pari, per poi alzare il trofeo al cielo passando per la lotteria dei calci di rigore, vinta per 3 – 1.

Prima di loro, per il terzo posto, sul rettangolo di gioco Boiacana e Fiori nei Cannoni. La finalina ha praticamente avuto un solo padrone, Fiori nei Cannoni, a dettare legge alle dirimpettaie chiudendo a referto per 13 – 1. Pallino del gioco in mano, possesso palla ed automatismi in fase di realizzazione hanno caratterizzato tutto l’agire delle ragazze in maglia giallo fluo.

Le quarte classificate, Boiacana

Da segnalare inoltre l’ordine di arrivo del “mini torneo”: dopo la fase eliminatoria, che ha decretato cioè le semifinaliste, spazio ad ulteriori partite tra le quattro squadre inizialmente estromesse dalle classifiche per il passaggio al turno successivo.

Nelle relative dinamiche, l’ordine di arrivo è stato il seguente: quarte classificate Le Meticcie, terze le rappresentanti della Montevidonese, seconde le ragazze de Me la Veco Vrutta e prime le Cocche del Marcio, collettivo con ottime individualità, tanto da far  risaltare la miglior giocatrice dell’intera manifestazione, premiata in coda alla serata, Erika Ferrara.

Elisa Fioretti, l’assessore allo sport Endio Ubaldi, la famiglia Olivieri ed il vice presidente della Nuova Juventina, Roberto Luciani. In primo piano i trofei messi in palio nella competizione

“Per la quarta edizione del Verergra Futsal Girl ringrazio tutto lo staff che ha lavorato in queste settimane, garantendo anche il pieno supporto all’interno di tutto il contest del Memorial Olivieri – le parole di Elisa Fioretti, speaker delle partite in rosa -. Pertanto un grazie a Ramona, Martina, Eddy, Andrea, Paolo, Alex ed alla Nuova Juventina nelle persone del presidente Brasili e del vice Luciani. Un grazie anche all’assessore Ubaldi per aver effettuato le premiazioni di rito ed agli arbitri che si sono alternati alla conduzione delle partite”.

Cous Cous, vincitrici dell’edizione 2017

Non sono mancati i singoli riconoscimenti.

Capocannoniere del torneo è stata decretata, grazie ai 9 centri messi a segno, Valeria Monterubbiano, nei ranghi dei Fiori nei Cannoni, vera mattatrice in fase realizzativa nella finale serale per la terza posizione generale. Miglior giocatrice stagionale, per come anticipato, dalle fila delle Cocche del Marcio, Erika Ferrara. Miglior portiere, prelevata dalle campionesse del Cous Cous, ecco Alessandra Papili.

Paul, seconde classificate

Da segnalare inoltre la classifica finale dei “freeze”, vale a dire la scenografia allestita da parte di ogni singola squadra dopo aver messo a segno il primo gol del torneo.

Alla realizzazione delle rete, conto alla rovescia di dieci secondi ( il tempo cioè per allestire una sorta di scenetta statica ) e blocco delle giocatrici coinvolte per lo scatto fotografico ad immortalarle. A risultare come coreografie più simpatiche, quelle pensate e realizzata da parte di Me la Veco Vrutta, a replicare la proposta di matrimonio di Fedez alla Ferragni, le Cocche del Marcio che hanno predisposto l’Ultima cena e, ancora una volta, le ragazze del Cous Cous, a rappresentare un calcio di rigore con tanto di porta umana.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

Uno scorcio delle gradinate a dimostrare la folta partecipazione di pubblico per le partite decisive nel raggruppamento in rosa

I direttori di gara delle finali, Emanuele Trementozzi ed Alessio Tosoni. Nelle scorse gare fischietto in mano anche per Joris Verrucci

I sentiti ringraziamenti da parte della famiglia del compianto Federico Olivieri allo staff ed all’organizzazione. A destra il figlio Marco, tesserato della Nuova Juventina

Il banchetto delle premiazioni con riconoscimenti per ogni singola giocatrice

Paul, seconde classificate, premiate da Augusto Brasili, presidente della Nuova Jvuentina

Cous Cous, vincitrici dell’edizione 2017, dopo aver ritirato il premio dalle mani dell’assossore allo sport comunale Endrio Ubadli

Per chiudere, tutto l’orgoglio e le vibrazioni sportive scritto a chiare lettere sul retro delle t-shirt indossate dalla ragazze dell’organizzazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti