facebook twitter rss

Gli studenti riprendono in mano la propria vita: Piazza Risorgimento passerella della moda

AMANDOLA - Venerdì 11 agosto alle ore 21.30 presentazione dei modelli realizzati dagli studenti dell’Ipsia “G. Sacconi “ di Ascoli Piceno
Print Friendly, PDF & Email

Una serata dedicata alla moda e all’intrattenimento musicale, quella che si svolgerà venerdì 11 agosto ad Amandola alle ore 21.30. Piazza Risorgimento, infatti, diventerà teatro della presentazione dei modelli realizzati dagli studenti dell’Ipsia “G. Sacconi “ di Ascoli Piceno e di esibizioni da parte di cantanti emergenti locali.

Promotore dell’evento il preside dell’Ipsia, Arturo Verna, che ha pensato di regalare agli studenti, la soddisfazione di vedere in passerella le proprie creazioni ,grazie anche alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Amandola, che ha messo a disposizione l’incantevole scenario di Piazza Risorgimento. La sfilata, a ingresso gratuito, vedrà come modelle anche alcune studentesse dell’Istituto Omnicomprensivo di Amandola e dell’Ipsia di Ascoli.

“Questa serata organizzata nell’ambito del Progetto orientamento sfilate di moda – ha dichiarato Claudia Odoardi Direttore amministrativo dell’Istituto Omnicomprensivo di Amandola con incarico di reggenza all’Ipsia di Ascoli – rappresenta anche un’occasione per indirizzare i giovani verso un settore molto articolato, che non prevede solamente l’aspetto stilistico, ma anche quello più strettamente sartoriale e artigianale. Lo scorso anno questa iniziativa fu un gran successo anche se si svolse proprio la sera del terremoto di Amatrice. Molti dei nostri studenti vengono dalle zone maggiormente colpite dal sisma, dunque questo evento ha un valore ancora maggiore. Rappresenta la volontà di non arrendersi, di ritornare a vivere e lottare per ciò che ci appassiona, insieme, e per riprendere in mano la nostra vita”.

La serata sarà arricchita anche dalla professionalità di alcune parrucchiere, da estetiste e da alcune attività commerciali di Amandola che come l’anno scorso si sono messe gratuitamente a disposizione della manifestazione.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X