facebook twitter rss

“D’Annunzio, la costa palmense
e i suoi pirati”, viaggio nella storia
con l’antropologo Recchioni

MARINA PALMENSE - Recchioni: "La terra palmense, già a partire dall'alto Medioevo dovette fare i conti con il macabro fenomeno della pirateria adriatica"
Print Friendly, PDF & Email

L’antropologo Giacomo Recchioni

Alle ore 21,15 di questa sera, allo chalet Nicolina Beach a Marina Palmense l’antropologo Giacomo Recchioni ripercorrerà un viaggio a ritroso nel tempo inerente la sosta d’Annunziana nella costa palmense, “terra che – anticipa Recchioni – già a partire dall’alto Medioevo dovette fare i conti con il macabro fenomeno della pirateria adriatica”. La cittadinanza è invitata a partecipare


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti